Avellino, l’allarme dell’Osservatorio: nuovo rischio inquinamento

Avellino, l’allarme dell’Osservatorio: nuovo rischio inquinamento

14 Settembre 2021

Il tema dell’inquinamento è attualissimo ad Avellino. Ieri su Irpinanews vi abbiamo spiegato come la città irpina vanti la poco lusinghiera presenza nel podio dei capoluoghi con l’aria più inquinata d’Italia. Il report è stato stilato da Legambiente. L’Osservatorio di Montevergine ha condiviso una previsione per i prossimi giorni.

La pagina facebook ufficiale dell’ente scrive: “Apriamo la settimana con una riflessione sulla qualità dell’aria. La mappa riportata di seguito mostra i valori medi di PM10 rilevati dalle centraline AURA ubicate nell’avellinese dalla mezzanotte alle 7:30.

Si notino valori compresi fra 50 e 67 mg/metro cubo nella zona centrale e meridionale della città di Avellino, nonché in località Torrette di Mercogliano”.

Nei prossimi giorni, chiariscono gli esperti, queste premesse dovrebbero rendere favorevole il ristagno degli agenti inquinanti. L’ “orario critico”, menzionato dagli esperti, è compreso fra le prime ore della mattinata e il tardo pomeriggio, quando si prevedono venti assenti o molto deboli.