Ingerisce 20 ovuli di eroina per sfuggire al controllo dei Carabinieri, 27enne in ospedale

0
7

Un giovane originario della Guinea, pregiudicato, ha ingoiato venti piccoli ovuli di eroina per eludere un controllo delle forze dell’ordine.

Il fatto, così come riportato da Il Messaggero, è accaduto ieri a Roma, nel quartiere Appio Latino.

Il 27enne, uno spacciatore della zona, teneva in bocca le dosi che spacciava ai suoi clienti, pronto ad ingoiarle in caso di controllo delle forze dell’ordine.

E così quando i militari dell’Arma si sono avvicinati le ha ingerite.

E’ stato così accompagnato al pronto soccorso dello Ospedale San Giovanni. Grazie all’intervento dei medici è stato possibile recuperare i 20 ovuli che aveva ingerito. La sostanza in essi contenuta è stata sequestrata.

Il 27enne sarà condotto presso il carcere di Rebibbia, con l’accusa di detenzione di stupefacente ai fini di spaccio.