Ingerisce 17 ovuli di cocaina: è grave

0
5

Un detenuto nel carcere di Ariano Irpino (Avellino) è rientrato in cella con 17 ovuli di cocaina nell’intestino. Dopo un permesso premio. Uno dei contenitori, che l’uomo aveva ingerito, si è aperto e lui ha avuto un immediato malore. E’ stato soccorso dagli agenti della polizia penitenziaria e trasportato prima in infermeria e poi in ospedale.

Il detenuto è grave, ricoverato in terapia intensiva in un centro ospedaliero del napoletano. I medici gli hanno rimosso dall’intestino gli altri ovuli pieni di cocaina La droga, con ogni probabilità, doveva essere ceduta ad altri detenuti del penitenziario arianese. Ci sono indagini per accertare la presenza di eventuali complici nel penitenziario.