Auto incendiata a Solofra, la testimonianza: “Svegliati da fuoco e fumo”

Questa notta a Solofra un'auto è stata distrutta da un incendio. Il proprietario è un avvocato che ha raccontato quei momenti così concitati.

0
625

“Questa notte la mia auto, parcheggiata all’interno del condominio dove risiedo, è andata completamente incendiata”. Ha raccontato l’avvocato e presidente del consiglio comunale locale, Francesco Filodemo, proprietario della Jaguar F-Type distrutta nell’incendio divampato la scorsa notte a Solofra, nel cortile condominiale di Via Principe Amedeo.

Sull’episodio indagano i carabinieri della compagnia di Solofra. “Le fiamme – racconta il legale – hanno interessato anche parte del palazzo e diverse auto. La paura è stata tantissima anche perché eravamo a letto e quando ci siamo svegliati il fuoco ed il fumo avevano già reso impossibile l’uso delle scale e del portone di uscita.

Solo grazie alla collaborazione della famiglia indiana che abita nel palazzo adiacente siamo potuti scendere in sicurezza in strada.

Sono in corso accertamenti dei carabinieri e vigili del fuoco per stabilire le cause e la natura dell’incendio.

Personalmente ho reso tutte le informazioni necessarie per aiutare le indagini.

Se l’incendio è doloso, sono certo che il responsabile sarà trovato e punito dalla legge.

L’incolumità della mia famiglia e di molte altre – conclude l’avvocato – è stata messa gravemente a rischio.

Ringrazio gli amici condomini chi si sono prodigati per cercare di domare l’incendio ed evitare il peggioramento della già critica situazione.

Ringrazio le forze dell’ordine e i vigili del fuoco per il tempestivo e risolutivo intervento.

Ringrazio le tante persone che hanno mostrato solidarietà alla mia famiglia”.