Il Teatro d’Europa porta Pirandello a Parco Palatucci al cospetto di Vescovo Arturo

Il Teatro d’Europa porta Pirandello a Parco Palatucci al cospetto di Vescovo Arturo

20 Luglio 2021

Giovedì 22, alle 21, al “Teatro d’Europa” di Cesinali, sipario su “Il Berretto a Sonagli” di Luigi Pirandello, con la Compagnia del Teatro d’Europa, Angela Caterina, Luigi Frasca e Massimo Borriello. Una performance attesa, che sarà replicata il 23, alle 21, al Parco Palatucci, ad ingresso gratuito, grazie alla sensibilità del Vescovo Arturo Aiello.  

“Su invito del Vescovo – commenta Luigi Frasca – terremo il nostro spettacolo a Parco Palatucci, dopo il successo dello show “Comico 900”, messo in scena la settimana scorsa. Per noi, è una grande responsabilità essere scelti dal massimo esponente avellinese della Chiesa, per lanciare un messaggio di armonia e di aggregazione”.

La commedia è una storia di gelosia, tra momenti ilari ed occasioni di riflessione.

“Luigi Pirandello- continua Frasca- è tra gli autori di teatro più attuali, per la sua capacità di comprendere e raccontare i moti dell’animo umano con il linguaggio dell’arte. Per noi, un’importante prova di attore, dinanzi ad un pubblico nuovo, che speriamo di poter conquistare alla recitazione”.

Il Teatro d’Europa apre le porte alla città, grazie all’intraprendenza del Vescovo. “Siamo felici di esibirci al Parco Palatucci- afferma Frasca- un luogo frequentato dalle famiglie e dai giovani. Con “Il Berretto a Sonagli” portiamo un sorriso agli spettatori, nella convinzione che l’integrità della famiglia sia indispensabile a costruire una società più sana. E’ questo il nostro messaggio”.