Il Suicidio, una condizione spirituale, umana e sociale che ci riguarda

Il Suicidio, una condizione spirituale, umana e sociale che ci riguarda

21 Aprile 2015

Purtroppo il mal di vivere non cessa di esistere nella provincia avellinese, dopo i quasi 40 suicidi del 2014, si contano in questi primi mesi del 2015 già 10 suicidi, troppi per un territorio da sempre simbolo di serenità“.

Il Coordinamento Salute Mentale della Caritas Diocesana di Avellino intende riflettere su una condizione umana che interroga le nostre coscienze di uomini e donne.

Mercoledì 22 Aprile 2015 alle ore 16,30 presso la Sala Blu del Carcere Borbonico – Piazzetta De Marsico AVELLINO si terrà il convegno: “IL SUICIDIO – Una condizione spirituale, umana e sociale che ci riguarda

Apriranno il convegno:

Domenico Gambacorta – Presidente della Provincia di Avellino
Mario Nicola Vittorio Ferrante – Commissario Straordinario – ASL Avellino

Interventi:

“I suicidi in Irpinia” – Pietro Bianco – Direttore UOSM Avellino – Ricercatore su disturbi dell’umore e condotte suicidarie”

“Non ci siamo mai detti addio” – Padre Arnaldo Pangrazzi – Professore al Camillianum di Roma, già animatore di gruppi di sostegno per familiari di suicidati e autore di vari libri sul morire, l’elaborazione del lutto e l’animazione dei gruppi di mutuo aiuto

“L’Osservatorio: un’esperienza utile e necessaria” – Emilio Fina – Direttore D.S.M. Avellino

Conclusioni:

Monsignor Francesco Marino – Vescovo di Avellino

Coordinatore del convegno:

Carlo Mele – Direttore Caritas Avellino


Nessun commento Presente

Comincia una conversazione

Ancora nessun commento!

Puoi essere il primo a cominciare una conversazione

<