Il premio internazionale “P. Pio da Pietrelcina” al ex sindaco di Morra, Gerardo Capozza

Il premio internazionale “P. Pio da Pietrelcina” al ex sindaco di Morra, Gerardo Capozza

28 Ottobre 2017

L’irpino Cons. PCM Dott. Gerardo Capozza, già amatissimo primo cittadino di Morra De Sanctis nel decennio dal 2004 al 2014 ed attuale Responsabile dell’Ufficio del Cerimoniale di Stato e per le Onorificenze della Presidenza del Consiglio dei Ministri, stasera verrà insignito del Premio Internazionale “Padre Pio da Pietrelcina”.

La manifestazione avrà luogo, a partire dalle ore 18,00, presso il Palavetro della sannita Pietrelcina, terra natale del Santo frate stimmatizzato.

La motivazione del riconoscimento, dopo un chiaro riferimento allo “indissolubile legame” con la cittadina d’origine, mette in risalto la “somma onestà, competenza e dedizione con la quale ha sempre atteso ai numerosi importanti ruoli rivestiti nel tempo nelle Istituzioni nazionali, senza mai smarrire una cristiana umanità, una solare cordialità ed un’amorevole generosità verso il prossimo”.

Il cursus honorum del Dott. Capozza annovera, tra l’altro, la docenza presso la Facoltà di Medicina e Chirurgia dell’antica Università degli Studi “Federico II” di Napoli; la direzione del Dipartimento Processi Organizzativi dell’ISPESL e della Rivista scientifica “Prevenzione oggi”; l’incarico di Amministratore delegato dell’ANCITEL Campania e quello di Capo del Dipartimento della Presidenza del Consiglio dei Ministri per l’attuazione del Programma di Governo.

In Irpinia ha guidato come presidente, nel biennio 2006-2007, il Consorzio Baronia, conferendo un notevole impulso allo sviluppo industriale del Comprensorio.

La testimonianza culturale e cristiana, che ha saputo donare in tutta la sua attività, gli ha meritato a ragione la designazione ad un Premio, che annovera nel suo albo d’oro personalità del calibro degli eminenti scienziati Antonio Zichichi e Giulio Tarro, del noto scrittore Alberto Bevilacqua, del regista cinematografico Franco Zeffirelli e di quello televisivo Michele Guardì, del sociologo Francesco Alberoni, del Presidente del CONI Giovanni Malagò, dei giornalisti Enzo Biagi ed Aldo Biscardi, dei giornalisti e conduttori televisivi Franco Di Mare e Luciano Rispoli, degli attori Lino Banfi, Elena Sofia Ricci, Maria Grazia Cucinotta; dei cantanti Roberto Murolo, Albano Carrisi, Orietta Berti, Ivana Spagna, Amedeo Minghi e Don Backy.

A festeggiare il premiato ci sarà nell’occasione una folta presenza di autorità e di amici provenienti, sia dalla Capitale che dall’Irpinia, a testimonianza dell’ampia stima ed affetto di cui gode.

Al compiacimento degli amici ci è gradito unire le nostre vive felicitazioni ed il nostro più sentito augurio.