Il nuovo Questore ai “saluti istituzionali”. Da oggi nuovi agenti di polizia ad Avellino

Il nuovo Questore ai “saluti istituzionali”. Da oggi nuovi agenti di polizia ad Avellino

10 Dicembre 2019

Alpi – “Qui bisogna coprirsi bene, fa freddo”. All’uscita dal Tribunale di Avellino, il nuovo Questore scherza. Proseguono le visite istituzionali di Maurizio Terrazzi. Ieri mattina, come primo atto, ha reso omaggio ai caduti della Polizia, apponendo una corona alla targa che si trova all’ingresso di via Palatucci. Dopo ha visto il prefetto Paola Spena, stamane invece visita in Procura dal presidente del Tribunale, Vincenzo Beatrice, e dal Procuratore Rosario Cantelmo. Prima era stato anche a Palazzo di città, dal sindaco Festa. “Ho conosciuto persone splendide. Sto facendo un corso accelerato per conoscere meglio il territorio”. Da Palazzo di Giustizia, poi, a Palazzo Caracciolo, per incontrare il Presidente della Provincia Biancardi e dopo, ancora, il Vescovo Aiello.

“Prima di dedicarmi totalmente alla Questura – dice – sarò in visita anche ai Commissariati. Non sono soltanto visite di cortesia istituzionale, doverose. Giro anche per prendere notizie, per conoscere meglio le situazioni, per sentire gli umori e le sensazioni. Mi auguro anche di poter camminare per la città, di vedere persone, cosa che non ho potuto ovviamente ancora fare”.

Intanto da oggi ci sono nove nuovi uomini in Questura, gli “applicati”, ovvero agenti appena usciti dai corsi ad Avellino per l’addestramento.