Il futuro del calcio è a rischio a Grottaminarda: l’appello dell’amministrazione comunale

Il futuro del calcio è a rischio a Grottaminarda: l’appello dell’amministrazione comunale

9 Ottobre 2020

Il futuro del calcio è a rischio a Grottaminarda: l’appello dell’amministrazione a imprenditori, commercianti e cittadini in vista dell’incontro di domani, sabato 10 ottobre, alle 17,30 presso la Sala “Thomas Meninno” indetto per sondare eventuali disponibilità a sostegno della “Polisportiva Grotta”, squadra militante nel Campionato regionale di “Eccellenza”.

“Dopo anni abbiamo visto il vero calcio a Grottaminarda. Assistere alla promozione della squadra in “Eccellenza” è stato un momento esaltante per la nostra cittadina. Di questo ringraziamo ancora una volta i vertici societari, il mister, i giocatori, lo staff, oltre, naturalmente, ai tifosi che hanno dato quell’indispensabile spinta emotiva e quella carica di grinta che può fare la differenza – afferma Rocco De Luca, delegato allo Sport – . Abbiamo vissuto un momento storico indimenticabile e adesso non dobbiamo permettere che questo sogno venga interrotto. Sicuramente stiamo attraversando un periodo complicato a causa dell’emergenza sanitaria, ciò nonostante, è necessario, a mio parere, tentare di andare avanti. Il calcio, lo sport in generale, hanno un grande valore sociale, generano senso di appartenenza, orgoglio, sano agonismo, sani principi”.

“Il sindaco, Angelo Cobino, ha simbolicamente preso in consegna il titolo del Grotta Calcio, ma da normativa non può acquisirlo. È necessario che si faccia avanti una cordata di imprenditori, esercenti e cittadini sportivi, che abbia voglia di portare avanti in questo campionato regionale i colori giallorossi. Il mio appello a nome di tutta l’Amministrazione comunale, va a loro, a partecipare all’incontro di domani e a discuterne insieme”.