Il fiuto di “Olli” guida i Forestali: arrestata coppia di coltivatori di marijuana

Il fiuto di “Olli” guida i Forestali: arrestata coppia di coltivatori di marijuana

24 Settembre 2020

Continua incessante l’opera di prevenzione e repressione condotta dai Carabinieri in Irpinia per il contrasto di attività illecite legate al fenomeno dell’uso e spaccio di sostanze stupefacenti.

In tale contesto, un’altra attività è stata eseguita dai Carabinieri delle Stazioni Forestali di Lacedonia e Volturara Irpina, che hanno effettuato varie perquisizioni e tratto in arresto una coppia di Castelfranci, ritenuta responsabile del reato di “Coltivazione e detenzione di sostanze stupefacenti”.

L’attività è stata condotta unitamente ai Carabinieri della locale Stazione e con l’ausilio di unità del Nucleo Carabinieri Cinofili di Sarno.

A conclusione di indagini mirate condotte dai predetti militari, nel corso di una perquisizione domiciliare, il fiuto di “Olli” (questo il nome del cane antidroga che ha partecipato all’operazione) è stato attirato dall’odore della canapa coltivata nel giardino dell’abitazione.

Quindi, sfruttando il fiuto del pastore tedesco, è stato ispezionato il giardino dove il cane ha letteralmente trascinato il suo conduttore, fino a scovare la coltivazione di 9 piante di canapa indica, che sono state sottoposte a sequestro unitamente a 4 steli rinvenuti all’interno dell’abitazione, recanti infiorescenze idonee alla produzione di marijuana, nonché a un grinder e ad alcune foglie dell’inconfondibile vegetale, appena gettate dalla donna all’interno del water nel vano tentativo di disfarsene.

Alla luce delle evidenze emerse, per la coppia (lui 28enne e lei 23enne) è quindi scattato l’arresto per il reato di cui all’articolo 73 del D.P.R. 309/90.

Su disposizione della Procura della Repubblica di Avellino, i due giovani sono stati sottoposti ai domiciliari.