“Il 4 Marzo è un’occasione storica”: oggi Luigi Di Maio ad Avellino

0
6

“Gli scenari per il post voto sono due: o il MoVimento 5 Stelle al governo o il caos. Renzi e Berlusconi hanno capito che insieme non faranno il 51% e dicono che si tornerà a votare: sono degli irresponsabili perché questa situazione l’hanno creata loro apposta per fare l’inciucio dopo il governo, ma ora che sanno che non riusciranno sono nel panico e non hanno nessun piano B. Hanno fatto una legge contro di noi, ma come sempre nella storia gli si sta ritorcendo contro.”

Così Luigi Di Maio su fb alla vigilia della visita ad Avellino dove stamane, all’hotel de La Ville alle ore 12.00, incontrerà i cittadini irpini.

Parleranno dal palco Carlo Sibilia, Valeria Ciarambino, Michele Gubitosa, Gigi Maraia e Ugo Grassi.

“Io sono fiducioso, molto fiducioso. In questi ultimi 25 giorni tutto può cambiare e possiamo avere la maggioranza. Il 4 marzo non possiamo lasciare il Paese nelle mani dei partiti della corruzione. Renzi doveva fare la rottamazione, alla fine ha solo rottamato la questione morale di Berlinguer. Berlusconi doveva fare la rivoluzione liberale e invece ci ha regalato Monti, Equitalia e il Regolamento di Dublino. E’ ora di una svolta. Il potere è nelle tue mani. Partecipa. Scegli. Cambia” – ha concluso Di Maio.

L’ Irpinia, terra di clientelismo e favoritismi, sarà uno dei territori chiave di tutta la campagna elettorale del Movimento Cinquestelle: il candidato Premier pentastellato è convinto di “poter mandare a casa tutta la vecchia politica”.