II parco pubblico del “Q9” sarà intitolato alla memoria di Mimmo Bellizzi

0
35

Alfredo Picariello – II parco pubblico del “Q9” sarà intitolato alla memoria di Mimmo Bellizzi. La decisione della giunta comunale di Avellino, su proposta del sindaco Festa, è datata 11 ottobre. Ma, per un triste scherzo del destino, la pubblicazione sull’albo pretorio del Comune è di questa mattina, in concomitanza dell’evento tragico, ovvero la morte del fratello di Mimmo, Gennaro Bellizzi.

La giunta, in quella data, ha deliberato all’unanimità dei presenti. La premessa della delibera è stata questa. “E’ negli indirizzi programmatici di questa Amministrazione ricordare ai posteri figure illustri ed esemplari di concittadini che per impegno e dedizione alla comunità hanno lasciato un buon ricordo in quanti li hanno conosciuti, oltre che opere concrete del loro operoso fare; tra le figure della storia recente della città di Avellino un posto d’onore merita lo sportivo e Amministratore Domenico Bellizzi (detto Mimmo), nato ad Avellino il 28 Settembre 1961 e prematuramente scomparso a causa di un male incurabile il 31 Dicembre 2004; scorrendo la biografia di Domenico Bellizzi (detto Mimmo) si apprende che il predetto è stato un valente atleta, che ha praticato prima il Volley e poi il Basket, contribuendo in modo particolare a ben tre promozioni della locale squadra cestistica intitolata a “Felice Scandone”; il predetto Domenico Bellizzi (detto Mimmo) è stato altresì illuminato Amministratore della città di Avellino, contribuendo tra gli anni ’90 del secolo scorso e i primi anni 2000, prima in qualità di Consigliere Comunale, e poi di Assessore ai Lavori Pubblici ad una sana crescita della città capoluogo, dimostrando sempre particolare attenzione alle aree periferiche della città e ai suoi abitanti, ponendosi sempre e comunque con questi in un rapporto di empatia civile, finalizzata a trasformare Avellino in una città migliore; in particolare per ciò che attiene il suo operato Amministrativo, che con costante e serio impegno ha portato avanti anche nei momenti della malattia, un particolare contributo ha dato all’impulso dell’area cittadina denominata “Q9”, creando le condizioni per una reale e concreta opera di riammagliamento di quest’area cittadina, allora priva anche dei basilari servizi, con il resto di Avellino”.

La delibera considera che “è opportuno quindi per le motivazioni tutte di cui in premessa ricordare ai posteri, come merita, la figura di Domenico Bellizzi (detto Mimmo); tenuto conto che nel suo impegno di Amministratore della città di Avellino, tanta parte delle sue energie furono spese per il miglioramento delle condizioni di vita degli abitanti del popoloso quartiere “Q9”, attraverso la predisposizione di servizi al cittadino che spaziavano dagli interventi prettamente di tipo urbanistico, a quelli di natura più strettamente connessi ad aspetti di tipo sociologico e sociale, frutto di una visione e giusta fusione nel Nostro di cultura a 360° e di buona scuola politica, che gli consentiva di accogliere, e di essere a sua volta accolto anche da chi apparteneva ad altra espressione politica, riconoscendogli quanti si avvicinavano a lui una non comune onestà intellettuale”.

La giunta ha quindi ritenuto “opportuno accogliere la proposta del Sindaco di ricordare il nostro concittadino Domenico Bellizzi (detto Mimmo) attraverso l’intitolazione del parco pubblico di via S. Pio da Pietrelcina
del quartiere cittadino denominato “Q9” alla memoria dello sportivo ed amministratore Domenico “Mimmo” Bellizzi”.

Ci sarà quindi “l’apposizione, nel parco pubblico di via S. Pio da Pietrelcina, di una apposita targa con scritta bifronte, montata su struttura metallica di tipo “a paletta”, modello già in uso per la toponomastica cittadina, su cui
riportare la seguente dicitura “Parco Mimmo Bellizzi – Sportivo e Amministratore”.