Iannace e Caracciolo, ricorsi in Cassazione

Iannace e Caracciolo, ricorsi in Cassazione

30 Maggio 2021

Ricorreranno in Cassazione i medici Francesco Caracciolo, ex primario di chirurgia generale e Carlo Iannace. A distanza di 15 giorni dall’emissione della sentenza di appello, che ha stabilito nei confronti degli imputati una riduzione di pena dai 6 anni inflitti in primo grado a 4 anni di reclusione (di cui tre già condonati con l’indulto del 2006).

Per i due medici, in Appello, è caduta l’accusa di peculato. Restano in piedi sono quelle di Tentata truffa e falso. Gli avvocati Alberico Villani e Quirino Iorio hanno impugnato la sentenza d’Appello in Cassazione. L’obiettivo è dimostrare la totale inconsistenza delle accuse mosse dagli inquirenti.