Al via la “Hall of fame sport” a Caserta: in mostra anche i guantoni “olimpici” dell’irpino Tommasone

0
178

Taglio del nastro per la “Hall of fame sport” a Caserta, la mostra dello sport che per tre mesi sarà ospitata nella bellissima cornice del Belvedere di San Leucio.

A dare il via all’esposizione che contiene i cimeli dei più famosi atleti del mondo, tra i tanti ospiti d’onore il campione di Boxe Irpino Carmine Tommasone. La mostra avrà varie tappe in Campania per i prossimi due anni, fino all’evento delle Universiadi del 2019. Una vera goduria per gli appassionati di Sport di tutte le età, che girando tra le teche potranno ammirare, le molteplici e variegate “reliquie”, che vanno dalle maglie  autografate di Roberto Baggio o di Michael Platini, al calesse di Varenne, dalla slitta di Ambrogio Fogar, al guantino autografato di Cassius Clay.

L’inaugurazione della mostra, organizzata da Marina Lanna e dal già assessore regionale alle politiche sociali della giunta Caldoro, Bianca D’Angelo, ha visto la partecipazione di numerose personalità del mondo politico e sportivo, dal Sindaco di Caserta Carlo Marino al presidente del comitato provinciale del C.O.N.I. De Simone.

L’esposizione a breve verrà arricchita, ha annunciato il Mr. Wolf di Contrada,  dai  suoi guantoni autografati e dal  completo olimpico con il quale salì sul ring di Rio.

“È un piacere ed un onore per me – ha dichiarato Tommasone- contribuire in modo attivo, a diffondere e consolidare la cultura dello sport nel nostro Paese. Nei prossimi mesi, l’organizzazione della mostra, promuoverà degli incontri, tra il campione irpino e le scolaresche in visita all’esposizione, in modo da infondere nei più giovani, i più sani valori dello sport, attraverso il racconto di questo grande protagonista dell’agonismo sportivo nazionale”.