Guida senza patente e viola le misure anti-Coronavirus: romeno nei guai a Grottaminarda

0
11

Reiterazione alla guida senza patente e inosservanza dei provvedimenti anti-Coronavirus emanati dal governo nazionale: sono questi i reati di cui dovrà rispondere un trentenne di origini romene, fermato dai carabinieri a Grottaminarda mentre era alla guida di un autocarro carico di rifiuti ferrosi.

Il controllo eseguito dai carabinieri della stazione forestale di Mirabella Eclano, impegnati per verificare l’attuazione del decreto del governo in materia del contenimento della diffusione del Coronavirus, ha permesso di appurare che il
giovane straniero, residente ad Eboli, stava effettuando il trasporto senza essere in possesso della patente di guida né di alcuna autorizzazione o iscrizione all’Albo Nazionale Gestore Rifiuti, necessaria per effettuare la raccolta, il trasporto e lo smaltimento di rifiuti di ogni genere.

Le successive verifiche hanno inoltre consentivo ai militari di accertare che il soggetto era già stato recentemente sanzionato per la guida senza patente. Pertanto a suo carico è scattato il deferimento in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Benevento. Il mezzo con il carico di materiali è stato sequestrato. Sono in corso accertamenti per individuare il luogo dove sono stati prelevati i rottami ferrosi nonché i siti dove sarebbero stati poi smaltiti.