Gubitosa saluta il Consiglio Comunale di Montemiletto. Frongillo: “Giornata storica”

0
8

Nella serata di ieri, in apertura del Consiglio Comunale Di Montemiletto, l’Amministrazione Comunale ha ospitato il deputato del Movimento Cinquestelle, Michele Gubitosa, che ha salutato i consiglieri e la Cittadinanza del comune in cui è cresciuto ed in cui tuttora risiede.

“Un’occasione – ha sottolineato il sindaco Frongillo – per condividere lo straordinario risultato che vede, per la prima volta, l’elezione di un cittadino di Montemiletto alla Camera dei Deputati. Una giornata che resterà nella storia di Montemiletto con il discorso di Gubitosa che sarà trasferito negli archivi del Comune”.

Il borgo irpino aveva espresso un presidente della Provincia, Silvestro Petrillo, ed un consigliere regionale, Roberto Ziccardi, ma mai un deputato della Repubblica.

“Ringrazio tutti – ha dichiarato Gubitosa in apertura del consesso civico – sono onorato di essere qui, nella casa dei cittadini. Non nascondo la mia emozione di incontrare tutti voi in un consiglio comunale, luogo fondamentale per la vita della nostra comunità, a circa due mesi dal voto del 4 Marzo che mi ha reso portavoce di tutta l’Irpinia alla Camera dei Deputati.  L’ultima volta che sono stato in questa sala consiliare è stata in veste di presidente dell’Avellino e all’epoca fui fiero di portare la nostra squadra di Serie B a disputare un’amichevole nel nostro comune con i nostri ragazzi, un evento bellissimo a cui parteciparono migliaia di persone. Sempre in questo comune più di 20 anni fa ho fondato la mia azienda che dal niente, grazie al contributo di tanti concittadini che mi hanno dato fiducia, è diventata la più grande che Montemiletto abbia mai espresso nella sua storia. Ho sempre cercato di mettermi a disposizione con i miei mezzi per questo territorio, sentendolo parte di me in qualunque posto d’Italia e del mondo.”

“Essere qui mi inorgoglisce – ha proseguito il parlamentare – e mi rende partecipe insieme a voi di un percorso che spero potrà essere proficuo per il bene comune della nostra terra. Come sapete, i lavori parlamentari sono ancora fermi per via di una crisi che, al momento, non ha trovato esito positivo. Come Movimento Cinquestelle, però, non abbiamo perso tempo. Mi sono occupato in prima persona della situazione debitoria del Cgs e delle difficoltà che stanno incontrando i lavoratori, organizzando un tavolo tra sindacati e azienda per delineare una strada comune ed un’intesa. Ho preso in carico la questione delicata dell’Alto Calore: ci sono problemi enormi che vanno risolti al di là delle eventuali dimissioni del Cda. Abbiamo cominciato la campagna elettorale per il Comune di Avellino, sicuri che i cittadini del capoluogo irpino confermino la voglia di cambiamento espressa in modo netto alle scorse elezioni Politiche.”

“Essendo presenti tutti i consiglieri – ha concluso Gubitosa – sia di maggioranza che di opposizione, ogni cittadino qui è rappresentato. Oggi sono qui per ricordarvi che non sono solo un deputato della Repubblica italiana ma soprattutto un portavoce del territorio. Metterò a disposizione per la comunità irpina la mia persona ed il mio cuore. Ringrazio tutti i cittadini tramite i consiglieri di maggioranza e di opposizione presenti.”

Nel suo Comune, alle elezioni del 4 Marzo, Gubitosa ha eguagliato il record storico di consenso che nel 1958 portò la Democrazia Cristiana a raggiungere il 48,20% a Montemiletto con  1461 voti a favore. Il Movimento Cinquestelle, di cui l’imprenditore era candidato all’uninominale, ha incassato il 48,11% alle scorse Politiche con ben 1445 preferenze.