Gubitosa rieletto in Parlamento

0
3225

Michele Gubitosa, Vicepresidente nazionale del Movimento 5 Stelle, è stato rieletto in Parlamento. Grande affermazione dei pentastellati che si sono attestati come primo partito sia in Campania che in Irpinia. Nella sua Montemiletto, Gubitosa ha superato anche le due coalizioni di Centrodestra e Centrosinistra.

“Grazie per la fiducia e per il sostegno che mi permetterà di potervi rappresentare nuovamente in Parlamento – commenta Gubitosa a margine della rielezione -. È per me un onore e una grande responsabilità: lavorerò con ancora più forza per non tradire il vostro supporto. È stata una campagna elettorale breve, dura, a tratti sfiancante con tappe dalla mattina alle sera, ma davvero entusiasmante. Ho girato tutta la mia Campania, i comuni della mia Irpinia, sono andato a supportare i miei colleghi fuori regione. Abbiamo riempito il corso di Avellino con il Presidente Giuseppe Conte. Il lavoro e la serietà hanno pagato, giorno dopo giorno vedevamo crescere il consenso delle persone.

Siamo il primo partito ad Avellino-Salerno, quando alla vigilia ci davano tutti per spacciati. Ma non solo: siamo la prima forza politica in sei regioni italiane e in quasi tutti i comuni del meridione, abbiamo doppiato la Lega quando i sondaggi a luglio ci davano sotto Forza Italia e quinto partito.

È finita in maniera del tutto opposta di come il sistema mediatico aveva dipinto queste elezioni. Non siamo solo sud: quasi ovunque al nord siamo sopra la doppia cifra. Abbiamo preso quasi quattro milioni e mezzo di voti a livello nazionale. Saremo intransigenti, faremo un’opposizione durissima, ma leale nei confronti del Paese. Oggi abbiamo capito chiaramente come Letta e il PD siano inadeguati e fuori dal tempo per contrastare questa destra, continuiamo a lavorare sui programmi per rappresentare la vera alternativa.

Penseremo solo a difendere gli italiani, partendo dai temi su cui abbiamo spinto in campagna elettorale, a partire dal Superbonus e dal Reddito di cittadinanza.
Presto avrete novità su come ci organizzeremo, anche a livello locale. Oggi è solo l’inizio di una nuova fase politica. Sono convinto che il governo di queste destre, dannose e divise su tutto, avrà vita breve. Viva il Movimento 5 Stelle, siamo ancora qua, più forti di prima” conclude il deputato.