Grottolella – Manifestazioni sociali di successo, la nota di Grossi

0
8

“L’estate Grottolellese è ormai alle porte, e si preannuncia ricca di appuntamenti e di manifestazioni sociali e culturali, una estate che per molti aspetti sembrerà non finire mai, sarà lunghissima l’estate 2013. Davvero sono tante le iniziative che sono in cantiere, si registra un positivo “movimentismo” in tal senso, frutto soprattutto della grande vocazione al sociale che molti cittadini di Grottolella dimostrano per amore del loro paese”.

“Il mio auspicio, prima da cittadino, e poi da umile consigliere comunale, è che tutte le varie iniziative sociali abbiamo successo, ma soprattutto che creino le condizioni perché le persone possano ritornare a rivivere la comunità come accadeva un po’ di tempo fa, riscoprendo le nostre tradizioni, le nostre radici storiche, riscoprendo la nostra identità, rafforzando il nostro legame con il paese, costruendo sistemi di relazioni umane ovvero cementando quelli già esistenti, perché solo se la nostra comunità è unita può risolvere i problemi che la caratterizzano, se invece la comunità è lacerata non ha nessuna possibilità di ripresa e di crescita, dunque la pacificazione della comunità è la vera stella polare verso cui tendere”. Così in una nota il consigliere comunale Marco Grossi.

“Questa estate deve costituire un rilancio per il nostro paese, sotto il profilo della immagine innanzitutto, dalla valorizzazione dei nostri prodotti tipici, a quella del centro storico, nella speranza che tutto ciò diventi “economia” per il nostro commercio nel breve periodo. I giovani di Grottolella sicuramente saranno i principali protagonisti di questa estate,insieme alle formazioni sociali di cui fanno parte, formazioni sociali che rappresentano il luogo privilegiato in cui i giovani della nostra comunità possono in piena libertà ed armonia estrinsecare le loro capacità, conoscenze e attitudini”.
“Dunque al centro della scena ci saranno principalmente le giovani generazioni ,avendo un duplice compito, il primo è quello di far riscoprire le tradizioni del passato, perché senza memoria storica non si riesce a capire nemmeno il tempo presente, ma sopratutto il compito piu’ arduo sarà quello di costruire il futuro possibile, partendo dalla consapevolezza che i tanti momenti sociali saranno funzionale al disegno piu’ generale di ricostruzione della “comunità” intesa come insieme di persone che riscoprono sia le origine storiche che la reciproca solidarietà e comprensione umana. Colgo la occasione per augurare una felice estate a tutti i Grottolellesi, una estate 2013 da vivere con divertimento e gioia in armonia con gli altri, rafforzando il legame con la nostra comunità”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here