Grottaminarda, minacce e percosse alla convivente e alla figlia: arrestato

0
1769
carabinieri_grottaminarda

Ieri pomeriggio a Grottaminarda i Carabinieri della locale Stazione, hanno arrestato un 65enne del posto presunto responsabile di maltrattamenti in famiglia.

A seguito di una segnalazione giunta al 112, la Centrale Operativa della Compagnia Carabinieri di Ariano Irpino ha disposto l’invio di una pattuglia presso un’abitazione di Grottaminarda dove era stata segnalata una lite in famiglia.

Qualche minuto e i Carabinieri sono giunti sul posto dove un uomo, all’apice dell’ennesimo litigio verbale avvenuto tra le mura domestiche, con forte ira aveva aggredito fisicamente la donna e la figlia, quest’ultima intervenuta per dividere la coppia.

Con non poca fatica i militari sono riusciti a calmare l’esagitato e poi, in un contesto di piena sicurezza, è stato condotto in Caserma.

Secondo quanto riferito dalla vittima ai militari, gli episodi di violenza, anche psicologica, da parte dell’uomo nei confronti della moglie, duravano ormai da diverso tempo.

L’uomo, fatta salva la presunzione di innocenza fino a sentenza definitiva, al termine delle formalità di rito, su disposizione dell’Autorità Giudiziaria, è stato condotto presso un’altra abitazione in regime di arresti domiciliari.