Grottaminarda – L’Itis–Isa ricorda il giornalista Siani

20 Settembre 2005

Grottaminarda – L’istituto scolastico Itis Isa ricorderà così la figura del giornalista de “Il Mattino” Giancarlo Siani ucciso il 23 settembre 1985: il dirigente scolastico Katia Capasso, il presidente del Cda del Teatro Gesualdo Gennaro Iannarone e la giornalista Teresa Lombardo incontreranno gli studenti venerdì alle ore 10 presso l’aula magna del plesso scolastico di Grottaminarda. Un’iniziativa per non dimenticare il coraggio di un cronista che a soli 26 anni è stato strappato alla vita. Un giornalista con la ‘G’ maiuscola che cominciò ad analizzare prima il fenomeno sociale della criminalità per poi interessarsi dell’evoluzione delinquenziale delle diverse famiglie camorristiche. La decisione di ammazzarlo fu presa all’indomani della pubblicazione di un suo articolo su “Il Mattino” del 10 giugno 1985 relativo alle modalità con le quali i carabinieri erano riusciti ad arrestare Valentino Gionta, boss di Torre Annunziata: Siani spiegò che Gionta era diventato alleato del potente boss Lorenzo Nuvoletta, amico e referente in Campania della mafia vincente di Totò Riina. Insomma un confronto per non dimenticare ed educare…


Nessun commento Presente

Comincia una conversazione

Ancora nessun commento!

Puoi essere il primo a cominciare una conversazione

I Tuoi dati saranno al sicuro!L'indirizzo email non verrà pubblicato. Anche altri dati non saranno condivisi con terzi.