Grottaminarda – Droga all’uscita di scuola: in manette un 20enne

0
8

Grottaminarda – Ennesima operazione dei Carabinieri del Comando Provinciale di Avellino nell’ambito dei servizi finalizzati alla prevenzione e repressione dello spaccio di sostanze stupefacenti.
Dopo gli arresti effettuati ieri dai Carabinieri della Compagnia di Baiano a Montoro Inferiore, oggi è toccato alla Compagnia di Ariano Irpino che a Grottaminarda ha arrestato un giovane per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.
L’arrestato è un insospettabile giovane di origini pugliesi impiegato come operaio presso una ditta impegnata in lavori di rifacimento di un ponte del tratto autostradale della Napoli-Bari che attraversa i comuni di Grottaminarda e Bonito.
I Carabinieri hanno ricevuto una segnalazione da un cittadino che aveva visto un ragazzo non del posto avvicinarsi a giovani di Grottaminarda all’uscita della scuola.
Immediatamente i militari hanno cercato di risalire a chi potesse essere il giovane sconosciuto. Dopo aver ascoltato alcuni studenti ed essersi fatti fornire alcune informazioni circa i tratti somatici del giovane, i Carabinieri hanno deciso di effettuare un servizio di controllo in abiti borghesi nei pressi di alcuni locali pubblici di Grottaminarda.
Proprio durante questo servizio lo hanno visto uscire da un albergo di Grottaminarda.
Immediatamente hanno fermato il giovane che all’atto del controllo è apparso molto agitato. A quel punto i Carabinieri hanno deciso di perquisire anche la stanza occupata dal giovane nell’albergo e qui hanno trovato della marijuana nascosta all’interno di uno scatolo metallico di sigarette.
La sostanza stupefacente è stata sequestrata e G.C. 20enne originario di Trani è stato tratto in arresto.
Delle operazioni compiute è stata data immediata notizia al Procuratore Capo di Ariano Irpino Luciano D’Emmanuele e al Sostituto Procuratore Marina Campidoglio – che coordinano l’indagine – i quali hanno disposto l’accompagnamento del giovane agli arresti domiciliari.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here