Gragnano, rissa finisce nel sangue: muore un 17enne

0
17

E’ finita in tragedia una rissa tra ragazzini andata in scena la scorsa notte a Gragnano.

A perdere la vita è stato un 17enne colpito con un coltello al torace e all’inguine. Un 30enne invece è stato ricoverato all’ospedale di Castellammare di Stabia dove è stato sottoposto ad intervento chirurgico.

Il 17enne è il nipote del boss Nicola Carfora condannato all’ergastolo.

 

 

Articolo precedenteRossi-Doria, il riformatore che l’Irpinia
Articolo successivoLa Polizia di Stato celebra la Giornata internazionale dei minori scomparsi
Giornalista. Ottimo. Leva (calcistica) dell’86. Sono laureato in Scienze Politiche all’Ateneo di Salerno con tesi in Diritto Amministrativo Europeo e un Master di II livello in Economia e Gestione delle Imprese. Ma la mia è una vita dedicata allo sport, più precisamente al calcio. A raccontarlo ho cominciato sin da piccolo e con Irpinianews, il giornale online al quale mi sento più affine, sto diventando grande. Da due anni in forza alla redazione, prima come cronista di calcio minore e successivamente, anche come inviato, a seguire le vicende dell’Avellino Calcio. Il web è il mio mondo, mi piace catturare e offrire notizie in tempo reale. Ho lavorato presso l’ufficio stampa del Comune di Salerno, con l’agenzia di stampa Mediapress, ho preso confidenza con il mondo dei social network e della condivisione di informazioni.