Giovane pusher egiziano deferito: spacciava a Benevento

0
694
Carabinieri_Benevento

Prosegue l’attività preventiva di controllo del territorio svolta dai militari della Compagnia Carabinieri di Benevento nell’ambito della giurisdizione di competenza.

Il dispositivo di controllo del territorio, coordinato dal Comando Provinciale Carabinieri di Benevento, ha rafforzato l’afflusso delle pattuglie nei centri abitati e anche nelle zone periferiche al fine di prevenire i reati predatori; in particolare, nel weekend appena trascorso, sono stati numerosi i militari impiegati, supportati anche da diverse pattuglie in abiti borghesi, dislocati in tutte le zone interessate dalla movida e maggiormente frequentate dai giovani in orario serale e notturno.

In tale quadro l’attività dell’Arma ha consentito di denunciare alla Procura della Repubblica di Benevento un 26enne di nazionalità egiziana, deferito per il reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

Il ragazzo, domiciliato a Benevento, sottoposto a perquisizione personale e domiciliare è stato trovato in possesso di 30 gr. tra hashish e marijuana, parte dei quali sfusi e pronti per essere venduti, di attrezzatura per il confezionamento degli stupefacenti e di un’ingente somma di denaro in contanti, suddivisa in banconote di piccolo taglio.

Il tutto è stato posto sotto sequestro e messo a disposizione dell’Autorità Giudiziaria. Nel corso di controlli nel centro abitato del capoluogo, un 19enne del posto, considerato il suo atteggiamento sospetto, è stato sottoposto ad una perquisizione personale che ha consentito di rinvenire 1,9 gr. di hashish.

La sostanza stupefacente è stata posta sotto sequestro, con conseguente segnalazione del giovane, per uso personale di sostanze stupefacenti, al Prefetto di Benevento.

Il destinatario della denuncia in stato di libertà è, allo stato, indagato e quindi presunto innocente fino a sentenza definitiva.