Giornate dell’Accoglienza all’IISS di Grottaminarda. L’entusiasmo di alunni e insegnanti

0
788

Grande successo per le giornate dell’Accoglienza che si sono tenute, tra l’entusiasmo generale di alunni e personale scolastico presso i plessi di Grottaminarda e Frigento dell’Istituto Superiore di Grottaminarda.

Nell’Aula Magna dell’Istituto, il Dirigente Scolastico Prof. Attilio Lieto, con le autorità intervenute: il Sindaco del Comune di Grottaminarda Dott. Marcantonio Spera, il Maggiore Annalisa Pomidoro, Comandante della Compagnia dei Carabinieri di Ariano Irpino, Maresciallo Sabato Tufo, Comandante della Stazione dei Carabinieri di Grottaminarda, e Don Rosario Paoletti, Parroco di Grottaminarda, ha accolto gli studenti delle classi prime e i docenti presenti, augurando loro di vivere un anno all’insegna dell’entusiasmo e della spontaneità, con un atteggiamento positivo e costruttivo nei confronti di tutto e di tutti, avendo fiducia in sé stessi e nelle istituzioni. Ed è proprio nell’ottica dell’onestà e dell’educazione alla legalità che gli ospiti sono intervenuti per sancire l’inizio di una collaborazione fattiva e costruttiva attraverso attività e iniziative per gli alunni e le famiglie.

Il Dirigente ha inoltre illustrato i progetti che la scuola si appresta ad attuare grazie a diversi finanziamenti ottenuti per riqualificare l’area verde, per trasformare le classi tradizionali in ambienti innovativi di apprendimento e creare laboratori per le professioni digitali del futuro, invitando tutte le istituzioni locali ma anche gli alunni, le famiglie e il personale a collaborare in termini di idee e proposte.

«In questa prima settimana di scuola gli alunni saranno coinvolti anche in altre iniziative, tutte mirate a far conoscere l’ambiente scolastico, il regolamento di Istituto, familiarizzare con i compagni di classe, con i docenti e con il territorio» precisa il Dirigente. “La scuola è comunità e soprattutto condivisione, e uscire dalle mura scolastiche costituisce l’occasione per conoscere il contesto circostante e maturare la convivenza civile e il rispetto reciproco”.

A tal proposito gli studenti e i docenti del Liceo delle Scienze Umane e Linguistico di Frigento hanno partecipato ad un evento con gli studenti delle classi terminali dell’Istituto Comprensivo di Frigento e ad una visita guidata del paese: soffermarsi sulla storia del paese ha permesso agli studenti. soprattutto dei paesi limitrofi, di conoscere lo scenario che per cinque anni farà da sfondo alla loro vita scolastica.