Giornata mondiale contro la violenza sulle donne, la nota di Movimento Disabili Campania

Giornata mondiale contro la violenza sulle donne, la nota di Movimento Disabili Campania

25 Novembre 2020

“La Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne è una ricorrenza istituita dall’Assemblea delle Nazioni Unite , tramite la risoluzione numero 54/134 del 17 dicembre 1999. L’Assemblea generale delle Nazioni Unite ha designato il 25 novembre come data della ricorrenza e ha invitato i governi, le organizzazioni internazionali e le ONG a organizzare in quel giorno attività volte a sensibilizzare l’opinione pubblica sul problema della violenza contro le donne. La data della Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne segna anche l’inizio dei “16 giorni di attivismo contro la violenza di genere” che precedono la Giornata Mondiale dei diritti umani il 10 dicembre di ogni anno, promossi nel 1991 dal Center for Women’s Global Leadership (CWGL) e sostenuti dalle Nazioni Unite, per sottolineare che la violenza contro le donne è una violazione dei diritti umani. Questo periodo comprende una serie di altre date significative, tra cui il 29 novembre, la  Giornata internazionale dei difensori dei diritti umani delle donne, il 1° dicembre, la Giornata Mondiale contro l’Aids e il 6 dicembre, anniversario del massacro del politecnico di Montreal, quando 14 studentesse di ingegneria furono uccise da un venticinquenne che affermò di voler “combattere il femminismo”. Il colore arancione è utilizzato come colore di identificazione della campagna, ogni anno concentrata su un tema particolare. Dal 2014 ha assunto come slogan “Orange the World”. Anche noi del Coordinamento Regione Campania del Mid Movimento Italiano Disabili vogliamo dire a chiare lettere senza mezzi termini il nostro No alla violenza sulle donne invitando e incitando al rispetto, essendo nostra Mission l’affermazione dei diritti soprattutto delle donne con disabilità ma aprendo il nostro pensiero. Infine desidero affermare che su questo tema è da chiave e di rilevante importanza il ruolo svolto soprattutto sul territorio della Regione Campania dai centri antiviolenza che con la loro funzione e opera oltre che delle figure professionali operanti all’interno del loro organico offrono ascolto e supporto a coloro che hanno subito violenza in ogni forma e dimensione, e in questa ricorrenza ci uniamo in un minuto di raccoglimento per far sentire loro la nostra vicinanza”. Cosi in una nota stampa a firma del Coordinatore Regione Campania Giovanni Esposito per la Campania