Giocare in borsa: quali sono i migliori siti per investire in era Covid?

Giocare in borsa: quali sono i migliori siti per investire in era Covid?

5 Aprile 2021

Dopo il boom dell’azionariato USA nel 2020 le borse americane continuano a salire nel 2021, nonostante un movimento al rialzo meno marcato rispetto allo scorso anno. Wall Street è favorita dalle politiche monetarie della FED e dell’aumento dell’inflazione, mettendo a segno un incremento del 3,6% dall’inizio dell’anno. Bene anche Piazza Affari, in crescita del 3,2% nel 2021, con un aumento più marcato del 4,1% per l’Euro Stoxx 50.

Per investire sul mercato azionario in era Covid è importante scegliere un broker specializzato, valutando quali sono i migliori siti per fare trading online sulle azioni. In questo settore alcuni intermediari garantiscono condizioni particolarmente favorevoli, grazie a zero commissioni sulla compravendita di titoli e un deposito minimo basso per assicurare la massima accessibilità anche ai piccoli investitori.

I siti da valutare per cominciare a fare trading in borsa

Secondo quanto emerge dalla guida riguardante i migliori siti per investire in borsa, a cura degli esperti di GiocareinBorsa.net, una delle piattaforme più apprezzate è eToro, broker autorizzato CySEC e FCA celebre per il social trading e l’assenza di costi per il trading azionario senza leva. Molto gettonato è anche Capital.com, in grado di mettere a disposizione tecnologie di intelligenza artificiale per ottimizzare le performance di trading.

Nell’ambiente è in crescita il numero di trader che si rivolgono a FP Markets, presso il quale trovare non solo strumenti evoluti per l’analisi finanziaria, ma anche sistemi per il trading automatico che consentono di agevolare gli investimenti. Per chi cerca un supporto di qualità per la formazione professionale gli esperti consigliano invece Trade.com, famoso per fornire ottimi corsi di trading per il mercato azionario, mentre Plus500 è un broker senz’altro indicato per il trading CFD sulle azioni.

Broker o banca: quale intermediario scegliere per il trading azionario

Negli ultimi anni i broker di trading online si sono guadagnati una posizione di primo piano nel settore dei servizi finanziari, risultando spesso l’opzione più apprezzata dai trader che vogliono investire in modo autonomo in borsa. Rispetto alle banche, questi operatori offrono un ambiente dedicato per la gestione degli investimenti, strumenti avanzati per l’analisi tecnica e fondamentale, nessuna commissioni fissa e un’ampia gamma di tecnologie innovative per il trading di azioni.

Le banche, al contrario, sono meno verticali, in quanto si occupano di tantissimi servizi differenti, dai conti corrente ai prodotti assicurativi, dai prestiti ai mutui. Anche per motivi di sicurezza e praticità, è consigliabile separare sempre il conto di trading da quello per le esigenze personali, quindi è preferibile investire con un broker e usare i servizi bancari per le necessità di tutti i giorni, dall’accredito dello stipendio alla richiesta di finanziamenti.

Cosa deve offrire un sito di qualità per investire in borsa

Gli investimenti azionari richiedono un servizio specializzato rispetto ad altre attività finanziarie, come ad esempio il trading di criptovalute oppure il trading CFD sul Forex. Per comprare e rivendere azioni, infatti, è necessario avere a disposizione strumenti adeguati per l’analisi fondamentale, per studiare il business e i bilanci delle aziende quotate e costruire strategie operative efficaci.

Allo stesso tempo, il sito per il trading azionario deve assicurare servizi professionali per l’analisi tecnica, per valutare i movimenti delle quotazioni e determinare i momenti migliori per comprare il titolo al prezzo più conveniente. Grafici e indicatori sono dunque essenziali per il timing negli investimenti azionari, poiché non basta acquistare titoli di imprese con un buon potenziale di crescita, ma come insegna Warren Buffett con il value investing, è importante entrare con un prezzo vantaggioso nell’ottica di lungo periodo.

Ovviamente, con il trading online è possibile anche speculare sulla volatilità delle quotazioni, usando stili di trading come lo scalping o il day trading, ad ogni modo l’analisi tecnica è fondamentale per determinare valori di prezzo interessanti per acquistare e vendere i titoli. La piattaforma per investire in borsa deve anche fornire un efficiente servizio di assistenza, risorse di qualità per la formazione e procedure semplici per depositi e prelievi, caratteristiche da valutare con attenzione prima di scegliere il sito giusto.