Gesualdo – Carnevale: fervono i preparativi per l’edizione 2009

0
2

Gesualdo – Il Carnevale Gesualdino, organizzato dalla Pro Loco Civitatis Iesualdinae, si sviluppa in innumerevoli iniziative: dopo il taglio del nastro ad opera di Miss Irpinia, un lunghissimo corteo di auto d’epoca e bizzarre apre la strada alla sfilata dei carri, dei gruppi, delle maschere, chiuso mirabilmente dai cavalieri del Palio e costellato di varie e sorprendenti attrazioni. Questo grande evento fornisce una valida occasione per visitare la deliziosa cittadina di Gesualdo, il castello che fu del “principe dei musici” Carlo Gesualdo, il convento che ospitò San Pio, le tante, bellissime, chiese e i suoi caratteristici scorci.
Partecipano alla manifestazione i bambini delle scuole di Gesualdo, Frigento, Sturno, Villamaina. Proprio nelle scuole, nei mesi precedenti al Carnevale, la Pro Loco ha organizzato delle lezioni, tenute dai maestri cartapestai, allo scopo di insegnare alle nuove generazioni la tecnica della lavorazione della cartapesta. All’arrivo in Piazza Neviera si scatena lo spettacolo musicale, con gruppi popolari e folkloristici che si alternano e si distribuiscono nella vasta area di svolgimento dell’evento. Il cortile dell’edificio comunale ospita la coreografica esibizione dei maestri artigiani, che espongono le loro opere nel piano inferiore del vicino edificio; nel piano soprastante la scena è tutta per i deliziosi prodotti tipici dell’enogastronomia irpina, da degustare ed acquistare. Nella stupenda Piazza Umberto I è invece possibile rifocillarsi, riparati sotto immensi gazebo, con piatti di pasta e fagioli, salsicce, bistecche ed altri piatti della cucina locale. Anche qui, ad allietare i restanti sensi, grotteschi spettacoli teatrali conditi da tanta buona musica folk. Mesi di preparazione che come tante spezie servono ad esaltare gli ingredienti più importanti: l’allegria, la spensieratezza, la goliardia, che da sempre ispira in ogni bambino, ragazzo, giovane, uomo, anziano, la festa del Carnevale.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here