Gestione illecita di rifiuti e scarico di acque reflue industriali senza autorizzazione: nei guai 50enne

Gestione illecita di rifiuti e scarico di acque reflue industriali senza autorizzazione: nei guai 50enne

13 Maggio 2020

I Carabinieri della Stazione Forestale di Mirabella Eclano, all’esito di controlli eseguiti congiuntamente ai colleghi delle Stazioni Forestali di Ariano Irpino e Castel Baronia, hanno deferito alla competente Autorità Giudiziaria una 50enne ritenuta responsabile di gestione illecita di rifiuti e scarico di acque reflue industriali in assenza di autorizzazione.

Nello specifico, l’accesso ispettivo ad una cooperativa agricola di Mirabella Eclano ha permesso di riscontrare la presenza di uno scarico di acque reflue derivanti dall’attività di lavorazione nonché un deposito incontrollato di rifiuti non pericolosi derivanti dalla trasformazione della materia prima.

Alla luce delle evidenze emerse, carico della 50enne amministratrice della società è scattata la denuncia in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Benevento nonché la sanzione amministrativa prevista per la mancata revisione periodica dello strumento di pesatura.