GDF Napoli. Lotta alla criminalità, si costituisce un indagato per estorsione con metodo mafioso

0
11

In merito alla vicenda che ha visto impegnata la Guardia di Finanza di Napoli, con un’azione che ha portato a un’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal G.I.P. di Napoli di tre soggetti, ai quali sono stati contestati i reati di usura, estorsione e lesioni personali aggravati dal “metodo mafioso”, dalla caserma è stato comunicato che alle 17.00 circa della giornata odierna, si è costituito presso la caserma di Castellammare di Stabia Cafiero Antonino, nato a Castellammare di Stabia il 17.3.1991, il terzo soggetto che risultava irreperibile, indagato per estorsione con il metodo mafioso.