“Furbetto” del reddito di cittadinanza denunciato dai carabinieri

0
1182

I Carabinieri del Nucleo Operativo Radiomobile della Compagnia di Cerreto Sannita, a conclusione di un’articolata attività di indagine, hanno denunciato alla competente Procura della Repubblica un 63enne, residente in Valle Telesina, per indebita percezione del reddito di cittadinanza.
Le indagini, tramite i controlli incrociati eseguiti presso l’INPS e Poste Italiane, hanno consentito di accertare che l’uomo, già percettore di pensione di invalidità civile da alcuni anni, mediante una falsa attestazione presentata all’INPS all’atto della richiesta, ha dichiarato di abitare da solo, mentre in realtà coabitava con il padre 88enne ed il fratello 60enne, di fatto truffando l’ente erogatore, così percependo impropriamente la somma complessiva di euro 11.500,00 dall’anno 2019 al 2022.