FT/ Elezioni Mercogliano – Iandolo: “Nessun libro dei sogni”

0
2

Guarda la fotogallery

Angelo Iandolo e la sua squadra “Mercogliano cambia” si presenta agli elettori. Lo fa a Torrette di Mercogliano nell’ampia sala della sede elettorale gremita di gente. Nessun accenno di polemica con gli avversari, ma solo l’esposizione dei programmi e della Mercogliano del cambiamento. L’avvocato prestato alla politica non ha colori politici ed è lo stesso a precisarlo. Un “uomo di garanzia” per far crescere la cittadina ai piedi di Montevergine. Vuole rompere vecchi sistemi e logiche che hanno fatto retrocedere la sua comunità. “Prima ci si impegna e poi ci si candida” è il motto di tutti i componenti della lista. Un impegno preciso che vogliono portarlo a termine.

L’invito è a convincere gli indecisi, disgustati dalla gestione pubblica. Angelo Iandolo è emozionato, parlare davanti a tanta gente è motivo di orgoglio. “I cittadini sono parte integrante del nostro progetto. Da voi vorremmo suggerimenti utili, ascolteremo anche il dissenso perché vogliamo un progetto di ampio respiro.
Qui ci sono idee di uomini e donne che vogliono il bene e la crescita del paese. Nel simbolo non abbiamo scelto nessuna immagine di luoghi caratteristici della nostra città per un motivo ben preciso: il cuore rappresenta tutti e tutto. Il nostro programma è semplice e snello, non un libro dei sogni. Vogliamo fare cose attuabili e concrete. Si basa su tre principi fondamentali: trasparenza, condivisione e crescita. Immaginiamo il Comune come una casa di vetro, dove non ci siano più complotti, chiusi nelle stanze, pochi a decidere e tutti gli altri a dire si. Mercogliano è deluso dall’azione politica messa in essere negli ultimi anni. Partiamo dal malcontento, ci rivolgiamo alle associazioni, ai giovani che sono l’anello fondamentale per far crescere la collettività”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here