Frode in commercio: due assoluzioni

Frode in commercio: due assoluzioni

9 Febbraio 2021

Due commercianti cinesi residenti a Mirabella Eclano (Avellino), difesi dall’avvocato Francesco Melucci, sono stati assolti dall’accusa di frode in commercio.

Il processo è scaturito da alcuni accertamenti della Polizia di Ariano Irpino, eseguiti a gennaio del 2018.

Nel capo di imputazione si contestava la frode in commercio perché gli imputati erano accusati di aver venduto giocattoli senza etichette italiane e prive delle informazioni sull’utilizzo della merce.

Il pubblico ministero aveva chiesto la condanna della coppia, il giudice ha deciso l’assoluzione.