FOTOREPORTAGE/ Primo giorno di saldi, ma il caldo in città frena i consumi

0
1312

Il caldo – e probabilmente anche la crisi dovuta al caro-bollette e all’emergenza prezzi – frena i consumi in questa prima mattinata di saldi estivi in città.

Pochi gli acquisti nei negozi lungo Corso Vittorio Emanuele, anche se secondo le stime dell’Ufficio Studi di Confcommercio, quest’anno per l’acquisto di capi scontati ogni famiglia spenderà in media 202 euro – pari a 88 euro pro capite – per un valore complessivo di 3,1 miliardi di euro.

È l’abbigliamento, come previsto, a fare la parte del leone e sono in particolare alcune catene nazionali e internazionali a catalizzare l’attenzione dei consumatori. Saldi che nella maggior parte dei casi propongono sconti del 30% ma non mancano negozi che già oggi offrono la merce al 50%.

La stagione estiva delle occasioni durerà in tutto 60 giorni, presto dunque per trarre un primo bilancio.