FOTO / Un messaggio di pace in una bandiera realizzata da bambini e ragazzi: il no alla guerra del “Comprensivo” di Chiusano

0
1191

I colori della pace e quelli dell’Ucraina. Ma anche un cuore giallo e blu, sostenuto da due persone. In una bandiera, tutta la solidarietà e la compartecipazione verso un popolo che, in queste ore, sta soffrendo per la guerra che la Russia ha deciso di scatenare contro di esso.

Dall’altra parte del mondo, persone uccidono altre persone. Seminano paura, violenza, morte. Cadono anche i bambini. Un’assurda atrocità. Davanti alla quale non si può rimanere indifferenti ed insensibili. A Chiusano San Domenico, e non è la prima volta, bambini e ragazzi dell’Istituto Comprensivo guidato dalla dirigente scolastica Erika Picariello, hanno deciso di mandare il loro messaggio di pace e di speranza ai loro coetanei in Ucraina, alle loro famiglie.

In pochi giorni, hanno dipinto, con le loro mani, la bandiera che simbolegga la pace e l’unione dei popoli e di intenti verso l’Ucraina. Un lavoro certosino. E da questa mattina, la bandiera sventola dall’istituto di Chiusano. Un messaggio forte e chiaro.