FOTO / Riabilitazione: a Sirignano una settimana di prevenzione gratuita

FOTO / Riabilitazione: a Sirignano una settimana di prevenzione gratuita

31 Maggio 2021

Alpi – Sirignano, una settimana di prevenzione gratuita.“Ad Astra” – Centro con sede nel paese del Mandamento – dal 7 al 13 giugno ha deciso di aprire le proprie porte e di effettuare visite gratuite a tutti, ai propri pazienti e non, nel segno della conoscenza, della prevenzione e della cura.  Lo screening è a portata di mano, basta soltanto telefonare per la prenotazione.

Il centro “Ad Astra”, per una settimana, è a disposizione per consulenze con logopedista, neuropsicomotricista, tutor dell’apprendimento/educatrice, fisioterapista, posturologo, psicologo, psicoterapeuta. Sarà possibile, inoltre, effettuare una visita neuropsichiatrica infantile, foniatrica, audiologica (dai 6 anni), fisiatrica. Ma non è tutto. Saranno attivati anche due laboratori, quello di arteterapia e quello di  legoterapia.

“Ad Astra” è un centro di riabilitazione nato nel febbraio del 2019 grazie all’intuizione di due brillanti professioniste, ovvero Emiliana Lauria e Renata Vietri, neuropsicomotriciste, alle quali si sono poi aggiunte una psicologa, Rosa Agathe Colucci, due logopediste – Rossella Santoro e Luisa Masi – ed una tutor dell’apprendimento, Anna Sbarra.

“Abbiamo deciso di colmare un gap di tutta la zona compresa tra il napoletano ed il Vallo Lauro Baianese. Troppo spesso, le famiglie di questi paesi erano costrette a veri e propri viaggi della speranza, anche per una semplice terapia. Noi vogliamo essere la loro ancora di salvezza e, giorno dopo giorno, profondiamo tutto il nostro impegno per mettere a disposizione servizi di alta qualità ed innovativi”.

I servizi proposti riguardano l’area riabilitativa-percorsi terapeutici personalizzati, mediante visite neuropsichiatriche infantile, consulenza, supervisioni specialistiche, terapia neuro psicomotorie, psicoterapia, parent training, Emdr, logopedia, tutor dell’apprendimento, fisioterapia e posturologia clinica.

C’è poi l’Area preventivo educativa con laboratori e progetti scolastici, lego terapia, arteterapia, giornate di screening in struttura e nelle scuole del territorio, laboratorio psicoeducativi, ricreativi e preventivi.

Per quel che riguarda l’Area formazione, ad Astra ha firmato nel 2020 convenzioni con alcuni enti formativi quali Consorzio Humanitas di Roma, Università degli Studi della Campania “Luigi Vanvitelli”, Centro di Formazione Sarvas di Napoli. Attraverso queste convenzioni il centro Ad Astra svolge attività di ricerca e formazione, aderendo a numerosi progetti di ricerca in ambito riabilitativo di problematiche del neuro sviluppo.

Dal gennaio 2021 il centro Ad Astra segue tirocinanti e tesisti dell’Università di Napoli.

Il Centro di Sirignano, nel tempo, è cresciuto e mette a disposizione dell’utenza prestazioni all’avanguardia ed un personale sempre più specializzato. Oggi sono ben 15 le figure che ci lavorano, più gli operatori domiciliari

Gli operatori in servizio sono: 1 neuropsichiatra infantile; 2 psicologhe/psicoterapiste; 4 neuropsicomotriciste; 4logopediste; 1 tutor dell’apprendimento; 2 fisioterapisti; 1 educatrice; 1 arte terapista.

Per il sociale, tramite l’associazione “Eis Asteras”, i membri della stessa aderiscono a progetti e bandi in ambito educativo e preventivo, atti a ridurre il disagio educativo e la dispersione scolastica di minori del Mandamento Baianese. L’associazione nasce anche con lo scopo di favorire il “Dopo di Noi”, garantendo alle famiglie di soggetti con disabilità il sostegno e il supporto riabilitativo anche nel futuro dei propri figli.

L’open week che inizia lunedì 7 giugno per terminare domenica 13, è un ulteriore segnale di vicinanza ad un territorio molto esteso e molto importante.