FOTO / “Il progetto Jump continua ma non qui”: Festa chiude le porte di Casino del Principe ad Avionica

0
32

Alfredo Picariello – “Il progetto Jump continua ma non qui”: Festa chiude le porte di Casino del Principe ad Avionica. Il sindaco di Avellino, confrontandosi con i giovani delle associazioni della città, questa mattina non ha fatto altro che ribadire un concetto che era ormai noto. Insieme all’assessore Luongo, il primo cittadino ha avuto parole di elogio verso le attività svolte in questi anni dai ragazzi, ma non ha avuto esitazioni: “Casino del Principe è destinato ad altre attività, ne parleremo in seguito”.

Il prossimo 31 ottobre, quindi, il grande portone in legno della struttura di corso Umberto, chiuderà i battenti per “Avionica” ed il progetto Jump. Tutto da rifare per Casino del Principe il cui futuro, al momento, non si sa quale possa essere. L’unica cosa certa è che rientrerà nel progetto della Fondazione fortemente voluto proprio dal sindaco Festa.

Stamane non sono mancati momenti di tensione nel corso del confronto tra associazioni e amministrazione. Ma tutto è stato comunque caratterizzato da una grossa civiltà.

“La nostra esigenza prioritaria – spiega Luca Cioffi di Avionica – è quella di avere un posto dove programmare, uno spazio dove poter svolgere le nostre attività culturali. La speranza è che Casino del Principe abbia vita. Purtroppo è sotto gli occhi di tutti quello che accade a strutture, come l’Eliseo, che non sono utilizzate. E’ triste che in questa città ci siano scatole chiuse”.