FOTO/Il Museo Irpino acquisisce la donazione Grella

0
1658
Sturno_donazione_Grella (1)

Il Museo Irpino, in occasione del 163esimo anniversario dell’unità d’Italia, presenta l’acquisizione della donazione Grella.

L’appuntamento è per sabato 16 marzo alle 16:30 al Museo Irpino presso il Complesso Monumentale Carcere Borbonico.

La donazione che il Museo ha acquisito fa parte della collezione della Famiglia Grella, attualmente custodita presso il Palazzo Baronale di Sturno, è costituita da 7 ritratti dipinti ad olio risalenti al XVIII-XIX secolo, 2 documenti a stampa (1820-1821), arredi ed altri atti e documenti risalenti al XVIII-XIX secolo.

Quella dei Grella è una famiglia baronale, originaria di Sturno, di ampio rilievo nella vita culturale e politica dell’intera nazione. Il barone Eduardo Grella, deputato al 1° Parlamento italiano a Torino, fu legato a rappresentativi esponenti della classe liberale e illuminata della nuova Italia.

La presentazione vedrà i saluti di Franco Di Cecilia, Consigliere provinciale, del Professore Edoardo Grella, della Dottoressa Stefania Grella, di altri eredi Grella,  e di Vito Di Leo, Sindaco di Sturno.

Interverranno Mariano Nigro, Direttore del Comitato di Avellino – Istituto per la storia del Risorgimento Italiano che relazionerà su  “L’Irpinia nel processo di unificazione”, Ermanno Battista, Vicedirettore del Comitato di Avellino – Istituto per la storia del Risorgimento Italiano che parlerà delle “Classi dirigenti irpine nell’età del Risorgimento: discontinuità e continuità” e Francesco Barra, Professore ordinario di storia moderna presso l’Università degli studi di Salerno che parlerà de “La famiglia Grella nel Risorgimento Irpino”.

Per informazioni: www.museoirpino.it