FOTO E VIDEO / Guardia di Finanza Napoli, giro di vite nel fine settimana con controlli anticovid e sulla movida

5 Ottobre 2020

Guardia di Finanza Napoli, giro di vite nel fine settimana con controlli anticovid e sulla movida. 472 i controlli sulle persone e sugli esercizi commerciali. 28 sanzioni, 5 denunce, 4 segnalazioni alla prefettura per uso personale di droga.

In particolare, i “Baschi verdi” del Gruppo Pronto Impiego hanno sorpreso in via Partenope e denunciato un cittadino italiano alla guida della propria auto senza patente, mentre in piazza Dante hanno sequestrato alcuni grammi di hashish ad un giovane, che è stato segnalato alla Prefettura.

Il 2° Nucleo Operativo Metropolitano, a seguito di una segnalazione pervenuta alla Sala Operativa tramite il numero di pubblica utilità “117”, ha sequestrato, tra via Fratelli Grimm e via Bronzi di Riace, 4 kg. di sigarette di contrabbando denunciando a piede libero un 60enne.

Inoltre, gli stessi finanzieri hanno sanzionato nel capoluogo il titolare di una pizzeria di via Cavalcavia perché nel locale non venivano indossati i dispositivi di protezione individuale e all’esterno si formavano assembramenti. Scoperti contestualmente anche 7 lavoratori in nero.

I finanzieri del II Gruppo al Molosiglio hanno sequestrato alcuni grammi di marijuana in possesso di 2 cittadini italiani, segnalati all’Autorità Prefettizia.

Il Gruppo di Frattamaggiore sulla strada provinciale Fratta – Caivano ha sequestrato 1,5 grammi tra cocaina ed eroina a carico di un cittadino italiano, che è stato segnalato alla Prefettura.

La Compagnia di Giugliano in Campania ha sequestrato un locale di 100 m2 dove sono stati scoperti 540 capi di abbigliamento contraffatti. Denunciati 2 responsabili.

La Compagnia di Pozzuoli ha sanzionato 5 giovani che non indossavano la mascherina e ha verbalizzato il titolare di una friggitoria perchè uno dei dipendenti non indossava la mascherina. L’attività commerciale è stata chiusa per 5 giorni.

La Compagnia di Torre Annunziata ha sequestrato in via Roma quasi 10 kg. di sigarette di contrabbando, nei confronti di un 25enne di Boscoreale; la Compagnia di Casalnuovo nel corso di un controllo in un appartamento ha sequestrato 11.636 accessori per telefonini con noti marchi di fabbrica ‘Samsung – Apple – Huawei’ contraffatti denunciando un 40enne, mentre la Compagnia di Torre del Greco, presso due distinte agenzie di scommesse, ha sanzionato 2 persone che non indossavano i dispositivi di protezione individuale.

Nel complesso, i finanzieri del Comando Provinciale di Napoli, impegnati a vigilare sull’osservanza delle misure previste per contenere la diffusione del Covid-2019, dall’inizio dell’emergenza hanno controllato 76381 persone sanzionandole 2676, nonché 4295 esercizi commerciali sanzionandone 162, sequestrato 2.300.000 tra mascherine e altri dispositivi di protezione e 40.000 litri di prodotti igienizzanti non a norma, sanzionando per queste ultime tipologie di illecito 175 responsabili, di cui 132 denunciati all’Autorità Giudiziaria.