Foto/Festa del Lupo, l’Avellino si presenta sotto l’entusiasmo della curva sud

0
3701

Grande serata di festa al Partenio-Lombardi dove il nuovo Avellino di Roberto Taurino si è presentato davanti ad una curva sud scatenata in occasione della “Festa del Lupo” organizzata dall’ “Associazione Per la Storia”. Una serata che ha visto per l’occasione il direttore di Sportitalia Michele Criscitiello, mercoglianese di nascita,  presentare la squadra e rendersi protagonista con un vero e proprio show che ha caricato la curva sud.

La serata è stata lunga, si è partiti dalla presentazione del settore giovanile passando con intermezzi musicali alla presentazione finale della prima squadra. Presenti buonaparte dei 117 sindaci invitati, con a capo il sindaco di Avellino Gianluca Festa, che hanno ricevuto  una maglia verde con la cartina della provincia e il nome del comune di appartenenza. A parlare a nome di tutti i sindaci è stato il vice presidente della provincia e sindaco di Monteforte Irpino Costantino Giordano a cui è stata simbolicamente consegnata la maglia da parte di Mario Dell’Anno e che ha ricordato il suo passato da tifoso biancoverde ricordando la figura storica di Antonio Sibilia.

“Appartenenza e aggregazione”, questo il tema della festa che ha unito tutti i tifosi della provincia e che è stato ribadito più volte dalla curva sud più volte inneggiando il coro “Irpinia”. Ma l’apoteosi si è toccata con mano quando insieme ad Angela Tuccia è salito sul palco il giornalista irpino Michele Criscitiello che accomapagnato dal figlio Alessandro facendogli provare dal vivo l’emozione della sciarpata.

Poi è stata presentata la staff a partire dalla società con patron Angelo D’Agostino che è stato chiaro: “Sarà una stagione diversa, sia per quanto riguarda la parte tecnica, sia per quanto riguarda l’attaccamento alla maglia. Dobbiamo fare di tutto per accontentare la tifoseria. È in questo momento che si vede l’affetto nei confronti della squadra”.

Emozionato il ds Enzo De Vito che non nasconde la gioia della serata: ““Sono molto emozionato, per me Avellino è la città più bella del mondo, lavorare in questo ambiente è qualcosa di unico. I tifosi possono essere il turbo di una squadra che stiamo costruendo con calma, pazienza e giudizio. I calciatori arriveranno, manca il tetto della casa, ma sappiamo come costruirlo. L’obiettivo è fare bene”

Il colpo d’occhio ha impressionato non poco mister Taurino che però è stato molto lucido: “È un’emozione incredibile vedere tutta questa gente. Per me, che ho grande passione per questo sport, devo solo ringraziare questi tifosi. Ma Dobbiamo meritarci tutto questo, perché questa gente ha orgoglio e fede per questa squadra. Se ad aprile sarà così, vuol dire che avremo costruito qualcosa di incredibile”.

Poi è stata la volta della squadra che si è presentata indossando le nuove maglie che indosseranno in questa stagione. La prima divisa da gioco, indossata dagli attaccanti,  ha la maglia verde scuro, con bordini e colletto bianco, pantaloncino bianco e calzettoni verdi con risvolto bianco. La seconda divisa da gioco, indossata dai centrocampisti,  ha la maglia bianca con bordini verdi, pantaloncino e calzettoni verde. La terza divisa da gioco, indossata dai difensori, è nera  con bordini verdi. Le due divise dei portieri, infine, sono blu con bordini verdi e gialle con bordini verdi.

Poi alcuni calciatori hanno firmato dei palloni lanciandoli in curva, solo uno è stato regalato a mano ai “Biancoverdi Insupe…Abili”.

Poi tutto è finito con squadra, staff e società sotto la curva che ha chiuso con i fuochi d’artificio. Una serata speciale che dovrà continuare con i risultati sul campo e ancor prima dalla società che dovrà allestire una squadra in grado di lottare da protagonista in questo campionato.

Articolo precedenteMoscati, altro paziente ultranovantenne deceduto nell’area Covid
Articolo successivoCovid, poco più di 500 i nuovi positivi in Irpinia
☑ Dal 2011 ho iniziato la mia attività di libero professionista operando principalmente nel campo del visualmaking: fotografia e video. Ma già avevo maturato un'esperienza nel settore, avendo lavorato con le emittenti televisive Irpinia TV e Telenostra che mi hanno fatto da apripista in ambito professionale. ☑ Collaboro oggi con le maggiori testate della provincia di Avellino sia per service fotografici che video. Attualmente lavoro con le testate di Ciriaco, IrpiniaNews, Ottopagine e faccio da service esterno all’emittente Canale 58. ☑ La mia attività fotografica si svolge prevalentemente in ambito sportivo, soprattutto con il calcio. Ho anche un'importante expertise nell'ambito della pallavolo dove sono stato fotografo ufficiale della Sidigas Atripalda che ha vinto una coppa Italia di serie A2. ☑ Svolgo anche servizi fotografici e video da cerimonia ed in generale per eventi: principalmente battesimi, comunioni e feste. ☑ Realizzo fotografia pubblicitaria e video pubblicitari. ☑ Possiedo, infine, esperienze anche in ambito nazionale con il varo della MSC divina a Marsiglia (che ha avuto come testimonial Sofia Loren), il premio Malaparte a Capri. ☑ Sono giornalista pubblicista dal febbraio 2015