FOTO E VIDEO / Tamponi, la fase 2 è a Pianodardine. “Anche 120 prelievi al giorno”

13 Aprile 2021

Alfredo Picariello – File lunghe ma ordinate e scorrevoli. La caccia al virus dell’Asl di Avellino continua senza sosta. Da oggi i tamponi molecolari drive-in, è possibile effettuarli presso la sede del Consorzio Asi di Pianodardine. Campo Genova è off limits, dal 9 maggio nell’area alle spalle dello stadio Partenio-Lombardi dovrebbe svolgersi il mercato bisettimanale. Addio tamponi, dunque, nella tanto chiacchierata Campo Genova, o “Smile Arena” che dir si voglia.

Ieri l’Esercito italiano, che fornisce il proprio aiuto all’Azienda Sanitaria, ha smontato le due tende che servono a Pianodardine. La tensostruttura modulare sta per essere smontata ma non sarà trasferita presso l’Asi bensì alla Berardi, per il potenziamento dell’attività di vaccinazione iniziata giusto una settimana fa.

Dalle 9 di questa mattina, sono cominciati ad essere stati effettuati i primi tamponi. Due medici ed un infermiere presenti, più il personale volontario. A monitorare la situazione, anche la direttrice dell’Asl, la dottoressa Maria Morgante. “Con i tamponi non ci siamo mai fermati – afferma -. Tutto sta andando molto bene, questa zona è molto centrale rispetto a diversi comuni, non solo ad Avellino”.

A quanto pare, c’è la volontà di aprire il drive in anche ai residenti nei comuni della Valle del Sabato.

L’Asi, presieduto da Vincenzo Sirignano, ha messo a disposizione l’area contingua alla sede consortile, in contrada Campo Fiume, in comodato d’uso gratuito per un periodo di 3 mesi, salvo proroghe, autorizzando anche il prelievo dell’energie elettrica.

Al giorno, come spiegato da Morgante, si potranno effettuare circa 120 tamponi. Un numero che potrà aumentare a seconda della richiesta.