FOTO E VIDEO / Boxe, parata di stelle ad Avellino. “Effetti positivi anche per l’economia”. E Cardamone svela: “Sta per nascere un nuovo campione made in Irpinia”

30 Gennaio 2021

Alfredo Picariello – La grande boxe nazionale di scena al Palasport “Giacomo del Mauro” di Avellino. Una settimana ricca e densa, appuntamenti di primo piano per i campionati assoluti di pugilato che si chiuderanno domani, domenica 31 gennaio, con le finali maschili e femminili. Sul ring si sono alternati 195 atleti, ovvero 137 uomini e 58 donne. Impegnate, in tutto, oltre 1.700 persone. Un buon “indotto”, non solo sportivo, per Avellino.

Soddisfatto di come sta procedendo la kermesse il presidente della Federazione Italiana Pugilato, Vittorio Lai. “E’ un’edizione importante, con atleti importanti ma anche atleti giovani. C’è stato un grande impegno della città di Avellino che ringrazio”.

Agostino Cardamone, ex campione made in Irpinia di pugilato, ha dato una grande mano alla riuscita dell’evento. Svela, nel corso della nostra intervista, che presto potrebbe spiccare il volo un altro “campioncino” nostrano, un 15enne.

Sempre attento ad ogni tipo di competizione sportiva in Irpinia, il delegato provinciale del Coni, Giuseppe Saviano, il quale rimarca un aspetto importante da non sottovalutare: “Lo sport aiuta a promuovere il territorio, queste manifestazioni fanno bene a tutti”.

Per le foto ringraziamo la pagina facebook “Federazione Pugilistica Italiana”