FOTO / Atripalda: la pioggia non ferma la festa del Giro d’Italia

0
1785

Bagnati ma felici. Anzi, fradici ma entusiasti. La pioggia non ha fermato la festa, quella di Atripalda, la città del Sabato che, per la prima volta, ha ospitato la partenza del Giro d’Italia. Un entusiasmo travolgente sin da questa mattina presto. Alle 8 già tante gente in strada, approfittando del tempo ancora clemente. Piazza colorata, con il villaggio della kermesse a farla da padrone. Ed i curiosi, gli appassionati, gli sportivi. Affari d’oro per i bar che, per l’occasione, hanno sfornato anche cornetti rosa. Sul lungofiume, alle spalle della piazza, gli stand degli sponsor, presi d’assalto.

In strada, per l’esordio ufficiale, anche i baby vigili. E poi, oltre cento volontari, polizia, vigili urbani, polizia stradale, carabinieri, guardia di Finanza, associazione nazionale carabinieri, protezione civile, vigilini. Atripalda non ha steccato, tutto ha funzionato alla perfezione. Feeling istituzionale tra il presidente della Provincia e il sindaco Spagnuolo. Applausi a scena aperta per gli atleti, soprattutto per Domenico Pozzovivo e la maglia rosa, almeno quella fino alla tappa di ieri. Infine la partenza, in un clima di grande emozione. Un diluvio di ombrelli e felicità.