FOTO / Aci e ecobike conquistano “Sportdays”. Oggi a Mercogliano due stelle del pugilato

FOTO / Aci e ecobike conquistano “Sportdays”. Oggi a Mercogliano due stelle del pugilato

14 Giugno 2021

Alfredo Picariello Si apre con il “botto” l’ultima settimana della ventesima edizione di “Sportdays”, la kermesse dedicata a tutti gli sport, che si sta tenendo a Torelli di Mercogliano, presso il centro polifunzionale “La città a spasso”. Si apre nel migliore dei modi così come, a dire il vero, si è conclusa la settimana appena trascorsa.

Sabato pomeriggio, la manifestazione – “creatura” del delegato provinciale del Coni, Giuseppe Saviano – ha ospitato, innanzitutto, l’Automobile Club Avellino. Presenti a Mercogliano il presidente dell’Aci Avellino e vicepresidente del comitato regionale, Stefano Lombardi; il presidente del comitato regionale Aci Campania e presidente dell’Aci club Napoli, Antonio Coppola; infine, Gerardo Capozza, segretario generale dell’Automobile Club d’Italia. Quest’ultimo, già sindaco di Morra de Sanctis, ha sottolineato la sinergia tra il Coni di Avellino e l’Aci.

“Vogliamo educare i giovani al rispetto di se stessi – ha detto Capozza – . Con il Coni vogliamo portare avanti la collaborazione per l’educazione dei ragazzi”. Parlando della kermesse, Capozza ha paragonato “Sportdays” ad un miracolo. “Nonostante l’emergenza covid che ha colpito in maniera forte lo sport, un evento come questo si carica di un significato ancora più forte, perché segna una vera e propria ripartenza”.

Sul “palcoscenico” dei “giorni dello sport”, sono tornati anche gli appassionati delle due ruote, ovvero la Eco Evolution Bike di Atripalda guidata da Marco Miele e Giuseppe Albanese. Miele, imprenditore conosciuto e stimato in tutto il Paese, ha voluto anch’egli sottolineare l’importanza di “Sportdays”. “E’ un’ottima iniziativa che aggrega gli sportivi di tutta la provincia. Noi siamo appassoniati della bici e in essa sintetizziamo anche i valori della nostra azienda: rispetto dell’ambiente, del territorio, cultura, sport, turismo. Lo sport può garantire flussi turistici importanti all’Irpinia, noi ci crediamo molto”.

Oggi, dicevamo, il “botto”. La kermesse ospiterà, dalle 17, i campioni di pugilato Clemente Russo e Vincenzo Mangiacapre, grazie alla collaborazione della Polizia Pentenziaria. Un colpo importante. Clemente Russo è stato campione del mondo dilettanti a Chicago 2007 e Almaty 2013 e vicecampione olimpico a Pechino 2008 e a Londra 2012. Ha vinto anche un bronzo agli Europei Juniores del 1998.

Vincenzo Mangiacapre ha vinto, nella categoria dei pesi superleggeri, la medaglia di bronzo ai mondiali di pugilato del 2011 disputati a Baku e gli europei del 2011 di Ankara. Il piazzamento ottenuto nel corso dei mondiali di Baku 2011 gli è valso la qualificazione per i giochi olimpici di Londra 2012, dove è arrivato fino alla semifinale, persa contro il pugile cubano Roniel Sotolongo, ottenendo comunque il bronzo.