Forza Italia, Gargani: ‘Vi presento i nuovi aderenti’

26 Settembre 2005

Mario Manganiello, Andrea Ferri, Vittorio Fierro, Paola Fanfarillo, Antonio Napolitano, Luigi Manganiello, Angelo Clemente, Gerardo Setola, Quirino Iuliano, Patrizia Telaro, Olinda Scalzo: una intera classe dirigente del partito Repubblicano aderisce a Forza Italia. Non un semplice passaggio ma, come ha preferito definirlo l’on. Giuseppe Gargani, leader degli Azzurri, “…una unione in una ‘casa comune’, caratterizzata dall’identificazione di valori unanimi e dalla descrizione di una nuova identità centrista. Perché la sinistra, o quel ‘centro che sta nella sinistra’ si dedica ad acquisti e vendite. Noi, invece, aggreghiamo idee. Da tempo lavoro a questo progetto e sono orgoglioso che la tradizione repubblicana si sia associata a noi nella realizzazione del nostro intento”. Dunque un’identità che trae le sue radici “…da un centro che, da De Sanctis in poi, ha sempre assunto una posizione moderata. E’ questo il nostro proposito, creare una nuova aggregazione che dia vera voce al popolarismo europeo perché parlare di ‘destra’ o di ‘sinistra’ non rappresenta quella che è realmente la politica italiana”. E di questo si è discusso nella conferenza di questa mattina, alla presenza del coordinatore provinciale, Antonio De Mizio, e dei dirigenti repubblicani ufficialmente associati, da oggi, agli Azzurri irpini per la creazione di un gruppo coeso che nasce con il chiaro intento di crescere politicamente. “La nostra provincia è piatta – ha spiegato Luigi Manganiello – se non ci fosse questa unione saremmo penalizzati a tutti i livelli”. Una comunione, quella tra Radicali e Forzisti, che non sembra essere fine a se stessa. I primi, infatti, auspicano di ottenere “la massima visibilità nel rispetto dei ruoli”. Dunque, dopo l’abbandono di chi ha preferito sposare l’altrui ideologia, Forza Italia mostra di non aver alcun tipo di tentennamento e di camminare a testa alta guadagnando l’approvazione di coloro “che hanno davvero voglia di fare politica”. Il tutto per un unico obiettivo: “trasformare il nostro movimento in un partito vero”. (di Manuela Di Pietro)


Nessun commento Presente

Comincia una conversazione

Ancora nessun commento!

Puoi essere il primo a cominciare una conversazione

I Tuoi dati saranno al sicuro!L'indirizzo email non verrà pubblicato. Anche altri dati non saranno condivisi con terzi.