Fare Verde incontro con il Puc, Matarazzo: plaude a Rotondi

22 Novembre 2005

Incontro tra l’assessore Rotondi, il Presidente di Fare Verde Pasquale Matarazzo, Antonio Davidde e Rizziero Della Sala della Associazione “Amanti del Centro Storico”. “Nell’incontro – scrivono Pasquale Matarazzo, Antonio Davidde, Rizziero Della Sala, si è nuovamente discusso di riqualificazione del centro storico ed in particolare dell’area dell’ex seminario.
L’assessore Rotondi ha, nelle quasi due ore dell’incontro, illustrato tutti gli interventi previsti nel PUC per la intera città di Avellino ed in particolar modo per il centro antico.
Si è appreso che nel PUC non è prevista la costruzione della struttura polifunzionale, collocata tra piazza Duomo e via Seminario, la quale si ribadisce ulteriormente, così collocata romperebbe l’equilibrio architettonico e storico di piazza Duomo.
E’ invece prevista un’altra struttura collocata in una posizione più “defilata” dell’area dell’ex seminario e totalmente inglobata dall’antistante area archeologica.
Al termine dell’incontro l’Assessore ha voluto illustrare gli interventi previsti nel PUC per l’area dell’ex seminario, recandosi unitamente ai suoi interlocutori, proprio sul posto.
L’Assessore, dicono gli interlocutori ha mostrato grande competenza oltre che disponibilità nell’illustrare in maniera approfondita tutti gli interventi previsti nel PUC.
Un tale dialogo tra amministratori e cittadini, non si era mai avuto prima d’ora ad Avellino, dicono gli interlocutori, più indietro si và nel tempo e più gli amministratori erano chiusi nella loro turris eburnea.
Alla fine ci si è dati appuntamento per un nuovo incontro che veda anche la presenza degli assessori Petracca e Iermano e il presidente della prima circoscrizione Gerardo Melillo, con il primo dei quali vi è stato già 15 giorni or sono un proficuo incontro”.


Nessun commento Presente

Comincia una conversazione

Ancora nessun commento!

Puoi essere il primo a cominciare una conversazione

I Tuoi dati saranno al sicuro!L'indirizzo email non verrà pubblicato. Anche altri dati non saranno condivisi con terzi.