Falsi diplomi, lo scandalo ha epicentro in due scuole del salernitano

0
136

Lo scandalo sui presunti diplomi falsi utilizzati da bidelli campani emigrati al centro-nord Italia ha epicentro in provincia di Salerno, precisamente a Castel San Giorgio.

Sul caso sta facendo luce la Procura di Salerno e, come riporta il Mattino, l’Ufficio scolastico regionale del Veneto che ha indicato i nominativi di due istituti fantasma che non hanno mai avuto il decreto di riconoscimento di scuola paritaria autorizzata a rilasciare diplomi di qualifica triennali validi per l’inserimento nelle graduatorie di istituto 2018-2021 del personale Ata comprendete bidelli e assistenti di segreteria.

Agli accertamenti dell’Ufficio veneto anche quello della Campania la cui direttrice generale, Luisa Franzese, aveva già segnalato le scuole accusate di erogare dipoli e titoli irregolari ai dirigenti scolastici di Lazio, Sardegna e Puglia.

LEGGI ANCHE: Falsi diplomi, insegnanti e bidelli campani licenziati dalle scuole del nord 

LEGGI ANCHE: Falsi diplomi per lavorare nelle scuole del nord, sospesi altri quattro bidelli campani