Fair Play e Disciplina, premi al Cittadella che vince il derby

14 Ottobre 2013

E’ stata una giornata speciale per Cittadella e la sua gente. Innanzitutto la vittoria nel derby con il Padova, 1 a 0, quindi nel prepartita Mariella Scirea ha consegnato, insieme al presidente della Lega Serie B Andrea Abodi, nelle mani del presidente Andrea Gabrielli il Trofeo Fair Play “Gaetano Scirea” e la Coppa disciplina 2012/13. I due riconoscimenti premiano, rispettivamente, la tifoseria e la squadra più corrette della Serie B. Nella classifica dei due trofei istituiti dalla Lega calcio si tiene conto esclusivamente dei provvedimenti disciplinari adottati dal Giudice sportivo per il comportamento dei tifosi e dei tesserati delle società. E’ il terzo anno consecutivo che il Cittadella si aggiudica il “Gaetano Scirea”, il secondo per la Coppa disciplina (nel 2010/11 la classifica aveva premiato il Modena). La partita. E’ La Camera a vivacizzare la gara nel primo quarto d’ora con due lanci di prima per Coralli che però non inquadra lo specchio della porta. Al 24′ però è il Padova ad andare vicino al gol con una palla messa in mezzo da Cuffa e che danza nell’area del Cittadella senza che però nessuno ne approfitti. Nel primo minuto di recupero rigore per il Cittadella: l’arbitro punisce un fallo di Cuffa su Coralli in mezzo all’area dopo un suggerimento di Dumitru. E’ lo stesso attaccante centrale granata che dagli undici metri infila Colombi. Nel secondo tempo dentro Ciano per Laczko nel Padova che al 6′ prende un palo con Cuffa di testa dopo un calcio di punizione di Musacci. All’11’ è Dumitru che si libera in area ma il suo tiro è centrale. Nel rovesciamento di fronte occasione per Melchiorri che non riesce a finalizzare. A proposito di premio fair play, complimenti allo stesso attaccante biancoscudato che avvisa l’arbitro, sicuro del calcio d’angolo, di aver toccato per ultimo la palla. Al 20′ grande occasione del Cittadella: Dumitru lanciato da La Camera salta l’uomo arriva al tiro respinto da Colombi, sulla ribattuta Coralli da posizione favorevolissima tira in bocca al portiere. Al 34′ Cittadella in dieci. Fallo con piede a martello di Di Roberto e Nasca non ha dubbi a tirare fuori il cartellino rosso. Al 40′ mischia in area ma il Cittadella si salva in angolo, dal tiro dalla bandierina scaturisce una buona occasione sui piedi di Pasquato che alza di poco. Quindi sale in cattedra Di Gennaro che sbriglia con un paio di uscite e con una parata sicura al 45′ tre situazioni difficili.


Nessun commento Presente

Comincia una conversazione

Ancora nessun commento!

Puoi essere il primo a cominciare una conversazione

I Tuoi dati saranno al sicuro!L'indirizzo email non verrà pubblicato. Anche altri dati non saranno condivisi con terzi.