Fai da te: l’importanza della motosega a batteria per la cura del giardino

Fai da te: l’importanza della motosega a batteria per la cura del giardino

7 Giugno 2021

Avere un giardino è un privilegio: a chi non piacerebbe godere di uno spazio verde proprio fuori dalla porta di casa, in cui passare ore di relax? Per essere mantenuto bello ed in ordine, il giardino merita delle attenzioni particolari ed impegnative. Alcuni scelgono di assumere del personale per svolgere queste attività, mentre chi ha il pollice verde opta per il fai da te.

Per queste persone il giardino è una vera e propria passione, il luogo a cui dedicare tempo ed impegno e da cui ottenere grandi soddisfazioni. Per avere il massimo dal proprio spazio verde però è necessario dotarsi dei giusti strumenti, dall’attrezzatura di base per la preparazione del terreno agli utensili per il taglio e la potatura, come la motosega a batteria.

Gli strumenti necessari per prendersi cura del giardino

L’attrezzatura di base necessaria per la cura del giardino comprende gli strumenti più tradizionali, ovvero il rastrello, la vanga, la zappa e la paletta. Sono fondamentali sia per la lavorazione del terreno che per la sua pulizia. A seconda del tipo di piante presenti nello spazio verde sarà necessario munirsi anche di altri utensili.

Per la potatura di fiori, piante e dei ramoscelli più sottili e teneri degli alberi si può ricorrere a forbici e cesoie, ma quando si ha a che fare con tronchetti dimensioni più generose può essere utile avere a disposizione un’elettrosega a batteria. Per individuare i modelli migliori, è possibile leggere le recensioni di queste ottime motoseghe a batteria presenti sul portale Motosegatop.eu, che aiutano l’utente a confrontarne le caratteristiche e le funzionalità.

I vantaggi della motosega a batteria

Le motoseghe a batteria presentano numerosi vantaggi: sono meno potenti rispetto alle normali motoseghe dotate di motore a scoppio (più adatte ad un uso professionale che non alla semplice cura di un giardino), ma sono più leggere e maneggevoli, anche rispetto alle seghe elettriche perché non hanno il limite rappresentato dal filo di collegamento alla rete elettrica.

Lo strumento infatti è alimentato da una batteria che può essere ricaricata più volte ed in poco tempo. Non viene utilizzato un combustibile, quindi si risparmia e si inquina di meno. Inoltre, l’utilizzo di elettroseghe con batteria è davvero semplice e non genera cattivi odori o rumori eccessivi: non c’è il rischio di disturbare i vicini.

Come scegliere un’elettrosega a batteria

Chi decide di acquistare una motosega a batteria deve conoscere i fattori da prendere in considerazione per individuare il modello più giusto per le sue necessità. I vari modelli sul mercato si distinguono tra loro per diverse caratteristiche, ma gli aspetti più importanti sono senza ombra di dubbio la potenza, l’efficienza e la velocità.

Il dato sulla potenza permette di capire quali tipi di taglio è in grado di effettuare lo strumento: come detto, non si può pretendere da un’elettrosega le stesse prestazioni di una motosega con motore a scoppio, però si tratta della scelta più azzeccata per la cura di un giardino in cui si ha a che fare con piante e rami di modeste dimensioni.

Per valutare l’efficienza dello strumento bisogna fare riferimento alle caratteristiche della batteria. La maggior parte dei modelli è dotato di una batteria da 2 Ah, che con una sola ricarica completa permette di lavorare per circa un”ora e mezza. È interessante anche conoscere le varie tipologie di batteria:• Li-ion, la tipologia più diffusa ad oggi perché leggera ma allo stesso potente; purtroppo con il tempo la loro efficienza si riduce, solitamente dopo i primi cinque anni.• NiCad, economiche e dalla lunga durata, sono ormai in disuso perché contengono una percentuale di sostanze chimiche un po’ troppo alta e perché sono decisamente pesanti.• NiMh, leggere e capienti, hanno l’enorme svantaggio di perdere potenza molto rapidamente.

I migliori modelli per un giardino fai da te

Sul sito Motosega Top si può trovare la lista delle migliori motoseghe a batteria. La classifica è guidata dalla Black & Decker GKC3630L20-QW, dotata di potente batteria al litio da 36 V e di lama da 30 centimetri, permette di affrontare i lavori di potatura anche più pesanti. Il prezzo si aggira intorno ai 220 euro.

Chi è alla ricerca di un prodotto con un ottimo rapporto tra qualità e prezzo può orientarsi sul modello Einhell GE-LC 18/25, a cui può essere abbinata una batteria di varie capacità (da 2,5 Ah fino a 6,0 Ah). Ideale per tagliare tronchi di piccole e medie dimensioni, potare le siedi e gli alberi, preparare la legna per il camino. Il prezzo della sega (senza batteria) è di circa 90 euro.