Ex Isochimica, oggi il ricordo delle vittime. Da ex operai critiche al sindacato

Ex Isochimica, oggi il ricordo delle vittime. Da ex operai critiche al sindacato

28 Aprile 2015

In ricordo delle vittime dell’amianto nella giornata mondiale a loro dedicata, gli ex operai dell’Isochimica, la fabbrica dei veleni di Avellino, si sono ritrovati stamane sotto la pioggia davanti ai cancelli chiusi dei capannoni di Borgo Ferrovia.

Un incontro commemorativo al quale erano presenti anche le telecamere della Rai per una doppia diretta.

“Non basta una sola giornata particolare come questa per ricordare che qui c’è una fabbrica che continua ad uccidere – fanno sapere gli ex operai – oggi ricordiamo i nostri venti ex colleghi morti. Tuttavia la fabbrica è e sarà ancora qui anche domani quando si spegneranno i riflettori e le telecamere”.

Davanti ai cancelli della fabbrica dei veleni si è notata l’assenza degli amministratori e soprattutto dei sindacati. Inevitabili le polemiche e il rammarico di chi chiede giustizia per sè e per le vittime che hanno lavorato nella fabbrica di Borgo Ferrovia.

“Stranamente – hanno commentato gli ex operai – non si vedono i sindacati. E’ una cosa vergognosa assistere ad un sindacato che era assente trent’anni fa ed è assente oggi su questa vertenza. Siamo rimasti soli. Speriamo solo nell’intervento della Giustizia che, siamo sicuri, farà il proprio corso in Tribunale”.

 


Nessun commento Presente

Comincia una conversazione

Ancora nessun commento!

Puoi essere il primo a cominciare una conversazione

<