Estorsione Valle Caudina: 8 condanne e 2 assoluzioni

Estorsione Valle Caudina: 8 condanne e 2 assoluzioni

10 Maggio 2021

Otto condanne e due assoluzioni. E’ questa la sentenza emessa dal gup del Tribunale di Napoli Federica De Bellis per dieci persone che avevano scelto il rito abbreviato, dopo essere finite in una indagine della Dda di Napoli e dei carabinieri di Montesarchio per alcune tentate estorsioni, con l’aggravante di aver agevolato il clan Pagnozzi, originario di San Martino Valle Caudina. Estorsioni che sarebbero state consumate ai danni di sei attività commerciali fra Moiano, Paolisi, Airola e Montesarchio. 

Il gup ha assolto un 56enne di San Martino Valle Caudina e un 49enne di Montesarchio, condannando a 9 anni e 4 mesi un 44enne di Moiano; 6 anni e 8 mesi a un 28enne di Airola; 5 anni e 4 mesi per un 27enne di Moiano, un 20enne di Sant’Agata de’ Goti, un 27enne e un 22enne di Airola; a 4 anni per un 26enne di Airola; 3 anni e 8 mesi a un 37enne di San Marco Evangelista.

I fatti contestati sono collocati nel tempo fra  settembre 2018 e febbraio 2019.